Storie Web giovedì, Maggio 23
Notiziario

Una nuova nave ospedale che offrirà interventi di chirurgia gratuiti e formazione annuale a migliaia di persone in Africa.

Il Gruppo MSC, MSC Foundation e l’organizzazione benefica Mercy Ships International hanno concluso un accordo per la costruzione: avrà spazi abitativi per ospitare circa 600 membri dell’equipaggio e ospiti a bordo. Il suo ospedale si estenderà su due ponti e 7mila metri quadrati, con sei sale operatorie, un laboratorio completamente attrezzato e spazi di formazione all’avanguardia come un laboratorio di simulazione. Questo permetterà a Mercy Ships di rafforzare i sistemi sanitari locali durante il periodo di permanenza in porto, solitamente della durata di 10 mesi.

I protagonisti

Il Comandante Gianluigi Aponte, Chairman e fondatore del Gruppo MSC e di MSC Foundation, Diego Aponte, presidente del Gruppo MSC e membro del consiglio di amministrazione di MSC Foundation, e il fondatore di Mercy Ships Don Stephens hanno finalizzato un accordo per avviare questo nuovo progetto con una cospicua donazione iniziale da parte di MSC Foundation, che riflette l’impegno nel sostenere l’accesso alle cure sanitarie critiche per le generazioni future.

«Ho trascorso parte della mia infanzia e dei primi anni di navigazione nell’Africa Orientale, una regione che mi è molto cara – ha detto Gianluigi Aponte – Ho visto di persona le sfide affrontate da molte comunità locali e ciò ha plasmato la mia convinzione che migliorare la disponibilità dell’assistenza sanitaria avrebbe un impatto concreto e reale sulla comunità di riferimento. È stato estremamente gratificante lavorare con Don Stephens ed offrire un contributo alla sua organizzazione Mercy Ships; la nostra partnership ha già prodotto risultati straordinari».

La missione

Dal momento della sua fondazione nel 1978, Mercy Ships ha fornito più di 117.000 interventi chirurgici specializzati. Tra questi ci sono ricostruzioni maxillo-facciali, operazioni per contratture per gravi ustioni, correzioni per problemi ortopedici nei bambini, riparazioni di labbro leporino e palatoschisi, servizi oftalmologici e dentali. Mercy Ships, un’organizzazione non governativa, si impegna anche ad aumentare le capacità dei sistemi sanitari locali attraverso programmi di educazione chirurgica, formazione e difesa progettati in modo sostenibile. Mercy Ships ha fornito formazione aggiuntiva a oltre 54.300 professionisti locali nei loro ambiti di competenza.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.