Storie Web sabato, Giugno 22
Notiziario

Apertura delle borse europee all’insegna dell’incertezza. Alcuni listini cercano il rimbalzo rispetto ai cali di ieri, dopo il voto europeo. Parigi guadagna lo 0,19% e Francoforte lo 0,11%.

Ma Milano – dopo un avvio in territorio positivo – vira in calo e cede lo 0,14%.

Altro effetto del voto: l’allargamento dello spread tra Btp e Bund a 141 punti base. Questa mattina il differenziale cala leggermente a 140 punti e il tasso del nostro titolo si assesta al 4,05% (comunque ai massimi da sei mesi). Sale anche il rendimento del titolo francese.

In un’intervista pubblicata stamani da diversi giornali europei (tra cui il Sole24ore) la presidente della Bce Lagarde avverte: l’Europa sta crescendo ma ci vorrà del tempo per riportare l’inflazione al 2%.

L’euro si indebolisce: cambio a 1,0767 contro il dollaro.

Il resto del mondo: in Asia borse contrastate, in particolare Hong Kong cala per paura di dazi europei sulle auto cinesi elettriche. Tokyo chiude invece a +0,19%. 

In America invece cresce l’attesa per l’inizio della due giorni della Federal Reserve, che domani annuncerà le sue decisioni sulla politica monetaria. Non si attendono tagli ai tassi.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.