Storie Web giovedì, Maggio 23
Notiziario

Un 2024 di consolidamento per la ristorazione, con una crescita del business attorno al 4-5%, dove saranno favoriti gli imprenditori che sapranno sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla tecnologia e dall’intelligenza artificiale, e capaci di reperire le risorse umane necessarie, fattore che rimane uno dei punti più critici per il settore (se ne lamenta il 70% degli operatori) nonostante il miglioramento in corso.

La crescita dei consumi fuori casa infatti non è omogenea in tutte le sue declinazioni, con un inizio anno più lento in alcuni segmenti più tradizionali e dove invece continuano a crescere le catene di ristorazione. Queste rappresentano attualmente circa l’11% del mercato e i piccoli operatori nazionali stanno guadagnando terreno, coprendo già oltre un terzo della rete.

È il quadro che emerge dall’approfondimento di Bain & Company Italia collegato al Rapporto Annuale Ristorazione di Fipe confcommercio, secondo cui lo scorso anno i consumi fuori casa sono arrivati a 92 miliardi, per la prima volta a livelli del pre covid, almeno a livello nominale.

«Il settore horeca – commenta Sergio Iardella, senior partner di Bain & Company – sta dimostrando resilienza e adattabilità di fronte alle sfide in corso. Gli operatori che abbracciano l’innovazione e adottano soluzioni tecnologiche saranno meglio posizionati per affrontare il futuro. La carenza di personale qualificato e la riduzione del potere d’acquisto dei consumatori rimangono fattori critici che influenzeranno il settore e che richiederanno agli operatori strategie mirate».

L’inflazione, che nel 2022 aveva raggiunto l’8,1%, ha visto un notevole calo nel 2023, al 5,7%. In questo contesto di rallentamento del caro prezzi – nota Bain & Company – gli imprenditori della ristorazione si trovano di fronte ad una scelta strategica: da un lato mantenere i prezzi costanti, aumentando i margini e concentrandosi su categorie/occasioni di consumo con minor sensibilità al prezzo da parte del consumatore, dall’altro, aumentare i volumi attraverso promozioni e/o prezzi più bassi, specialmente per prodotti e servizi per cui i consumatori sono più sensibili a variazioni di prezzo.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.