Storie Web giovedì, Maggio 23
Notiziario

Una locandina dei tifosi rossoneri accoglie i nerazzurri con un programma molto speciale. “Stabilire nuove strategie per proseguire lo stile Juve”, è la nota in capo a un palinsesto che inizia con la “proiezione dei favori arbitrali nel triennio ’21-’24” e culmina con la lotteria di fine stagione che mette in palio “monitor del Var spenti”

Lo sfottò dei tifosi del Milan all’Inter. Non poteva mancare nel derby che è uno snodo cruciale per lo scudetto dei nerazzurri. Il diavolo sogna una vittoria per avere il potere di far fallire la festa per il tricolore che è già pronta, manca solo un ultimo sforzo: ovvero, una vittoria. Con qualsiasi altro risultato, infatti, tutto sarà rimandata alla prossima giornata di campionato.

Festa della stella di cartone, rinfresco in sala VAR”, è lo slogan che c’è scritto sulla locandina ad hoc fatta stampare per l’occasione dai sostenitori rossoneri. C’è anche una somma posticcia, di quelle che lasciano intendere che sotto sotto c’è qualcosa che non va: 18+1=20. Se la matematica non è un’opinione quelle cifre portano a un altro risultato ma è il pezzo di un puzzle che ha come soggetto la chiara allusione agli aiutini ricevuti dalla formazione di Simone Inzaghi nel corso della stagione (e di quelle precedenti).

Immagine

Marotta League. Così hanno chiamato gli invidiosi e i rivali acerrimi il campionato che ha visto l’Inter scattare in avanti, prevalere e fare il vuoto, lasciare alle spalle le concorrenti, scavare un solco incolmabile, vincere scontri diretti, detronizzare il Napoli campione d’Italia (che ci ha messo molto di suo per scucire la coccarda senza lottare), cancellare lo stesso Milan nelle stracittadine. Perché quell’alias? Il riferimento è sempre agli episodi arbitrali che, secondo il tam tam social più accanito, avrebbero in qualche modo favorito i nerazzurri. Di qui il riferimento alla Sala Var dove tenere il ricevimento per gli ospiti offrendo loro da bere.

I fuorigioco impercettibili di Chukwueze per il VAR in Sassuolo-Milan, tifosi furiosi: è uno scherzo

Immagine

Su quel manifesto c’è tutto. La fantasia non manca di certo ai tifosi del Milan che accolgono, in un Meazza ‘stranamente’ in maggioranza nerazzurro nonostante la casella da trasferta per l’Inter, i rivali con un menù fitto e un programma cadenzato con dovizia di appuntamenti e di particolari.

“Stabilire nuove strategie per proseguire lo stile Juve”, è la nota in capo a un palinsesto che tra “proiezione dei favori arbitrali nel triennio ’21-’24” e la festa “con sponsor Aia e Gazzetta” culmina con la lotteria di fine stagione che mette in palio “monitor del Var spenti”. Convitati di pietra: il “corteo di creditori di Zhang” che si unirà allo “spettacolo pirotecnico sotto l’Agenzia delle Entrate”. Piove a Milano, San Siro ribolle di tifo. Il derby vale lo scudetto per l’Inter ma il Milan cerca un suo posto in questa storia che non vuole né può essere solo di comprimario e sparring partner.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.