Storie Web giovedì, Giugno 20
Notiziario

L’Atalanta ingrana la marcia nel secondo tempo e vince in casa del Lecce, blindando ufficialmente il quinto posto in classifica: decisivo l’ingresso in campo di De Ketelaere.

L’Atalanta si è aritmeticamente qualificata alla prossima Champions League. È la notizia che arriva assieme ai tre punti conquistati in casa del Lecce, in una partita decisiva per la stagione dei bergamaschi che il prossimo anno potranno competere nella più importante competizione europea, partecipando al nuovo format.

Il 2-0 permette alla squadra di Gasperini di blindare il quinto posto in classifica, un risultato incoraggiante in vista della finale di Europa League che li vedrà protagonisti contro il Bayer Leverkusen e che potrebbe avere ripercussioni anche sul piazzamento Champions nel nostro campionato, regalando un posto in più.

Immagine

L’Atalanta sciupa nel primo tempo

Nella testa c’era ancora la grande delusione della finale di Coppa Italia, anche se l’Atalanta vista sotto il diluvio di Lecce era la stessa squadra di sempre. Per tutto il primo tempo i nerazzurri hanno creato occasioni importanti, affidandosi soprattutto a Pasalic e a Scamacca che mettono in seria difficoltà la difesa avversaria.

L’Atalanta passa di misura a Monza: De Ketelaere e Toure spingono la Dea verso la Zona Champions

I salentini invece mettono tutto nelle mani di Piccoli che per due volte arriva a un passo dal gol, ma viene fermato in entrambe le occasioni da Musso che arriva all’intervallo con la porta ancora inviolata.

Immagine

De Ketelaere cambia la partita

Basta una sola mossa a Gasperini per cambiare il volto della partita e conquistare matematicamente l’accesso in Champions League. All’intervallo manda in campo De Ketelaere, inizialmente lasciato in panchina, e in appena tre minuti il belga sblocca tutto con un bellissimo pallonetto, innescato da un passaggio di Scamacca.

Ed è proprio l’altro attaccante a prendersi la scena al 53′: sugli sviluppi di un calcio d’angolo il giocatore interviene con un colpo di testa, batte Falcone in uscita e segna il gol del 2-0 che mette in cassaforte la partita. L’ultima emozione per il Lecce arriva nei minuti finali, quando Piccoli batte un calcio di punizione e manda la palla direttamente sul palo.

Immagine

Non c’è tempo per i salentini di segnare il gol della consolazione e la scena è ancora tutta dell’Atalanta che con questa vittoria può festeggiare il raggiungimento del quinto posto e l’accesso alla prossima Champions League.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.