Storie Web sabato, Giugno 22
Notiziario

Hamilton era arrivato secondo nella sprint in Cina e la scuderia aveva festeggiato il “trofeo”. Ma dopo il podio di Russell nell’ultimo GP qualcosa non quadra: l’ira dei tifosi.

Dopo il podio di George Russell al Gp del Canada, arrivato con polemiche per il trattamento che la Mercedes ha riservato a Lewis Hamilton, il team delle frecce d’argento ha commesso un grave errore sui social, dimenticandosi di quanto fatto da Hamilton in stagione, buttando altra benzina sul fuoco delle polemiche.

Russell e il primo podio in stagione per la Mercedes

La stagione di Formula 1 2024 si sta rivelando decisamente complicata per la casa di Bracley. La Mercedes si trova infatti solamente al quarto posto nella classifica costruttori, molto staccata non solo da Red Bull, ma anche da Ferrari e McLaren, con Russell e Hamilton che si trovano solamente in settima e ottava posizione nella classifica piloti. Quello di Russell nel Gp in Canada è stato il primo podio stagionale ottenuto in un Gran Premio. La Mercedes ha celebrato il risultato sui social, sottolineando come si trattasse del primo trofeo della stagione, ma commettendo un madornale errore che ha mandato su tutte le furie i tifosi.

Perché quello di Russell non è il primo trofeo della stagione

In realtà, quello dell’ex pilota della Williams non è il primo trofeo di questa stagione. Hamilton infatti era riuscito a chiudere in seconda posizione la gara sprint del Gp della Cina. Per quanto si possa discutere se quello ottenuto dopo il podio della sprint debba essere considerato un trofeo oppure no, l’account social della Mercedes aveva deciso di celebrarlo proprio in questo modo. Sembra quindi paradossale che abbia fatto questa sorta di marcia indietro “cancellando” dalla memoria il risultato ottenuto da Hamilton.

Hamilton boicottato dalla Mercedes in Canada, la reazione al messaggio di Toto Wolff: è pietrificato

Dopo il post social che celebrava il podio di Russell come il primo trofeo della stagione, si sono susseguite le critiche da parte dei tifosi, alle quali in un primo momento, l’account social della Mercedes ha risposto dicendo che consideravano quella del podio della sprint di Hamilton una “placca” e non un trofeo. Dopo quasi 24 ore, però messi di fronte all’evidenza davanti ai tanti sostenitori del sette volte campione del mondo, sono stati costretti a fare marcia indietro, scusandosi per l’errore.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.