Storie Web lunedì, Aprile 22
Notiziario

Si prospetta un nuova operazione per Zeman, lo scorso 19 febbraio il tecnico boemo era stato operato alla carotide dall’equipe medica del dottor Stefano Guarracini in collaborazione con Michele Di Mauro, medico specialista in cardiochirurgia e cardiologia del Pierangeli di Pescara. 

Il boemo a malincuore si era dimesso dalla panchina del Pescara, per riprendersi al meglio dall’operazione i cui tempi di recupero si aggirano tra i quattro e i sei mesi. Al suo posto è subentrato Bucaro, con la squadra in piena zona play off. 

Nelle ultime ore, purtroppo, c’è stato un rigetto di uno dei quattro stent inseriti e al momento è ricoverato nella clinica in cui era stato operato.

Zeman dopo l’annuncio delle dimissioni dal Pescara aveva detto: “Mi dispiace lasciare in questo momento, ma le vicissitudini personali hanno preso il sopravvento e mi costringono a questa scelta. Ero tornato a Pescara con tanto entusiasmo, spinto da un debito calcistico che volevo estinguere nei confronti di una piazza che mi ha fatto vivere emozioni importanti. Lo scorso anno ci siamo andati vicino e speravo sinceramente che quest’anno terminasse diversamente. Lascio i ragazzi a persone capaci e in grado di continuare il percorso sportivo“.

Secondo quanto si apprende, per l’ex tecnico del Pescara sono necessari piccoli aggiustamenti su alcuni punti di sutura, un controllo sul rigetto degli stent impiantati al boemo.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.