Storie Web venerdì, Febbraio 23
Notiziario

Il marchio Trussardi, fondato nel 1911 a Bergamo è sempre più vicino ad essere ceduto al gruppo piemontese Miroglio (Elena Mirò, Fiorella Rubino, Oltre). Arriva da Bloomberg l’ultimo aggiornamento di una vicenda apertasi quasi un anno fa con l’apertura, presso il Tribunale di Milano, della nuova procedura di composizione negoziata da parte di Trussardi (che è controllata dal fondo QuattroR) che certificava definitivamente lo stato di crisi del marchio del levriero. A curare il processo di ristrutturazione (e, a questo punto, di una sempre più probabile cessione) è la società bergamasca 3X Capital.

La conferma della vendita potrebbe arrivare in concomitanza con il termine della procedura di composizione negoziata che, iniziata a febbraio 2023, poteva essere rinnovata per un totale di 12 mesi.

Trussardi, una storia di famiglia fra successi e tragedie

Tra i nodi da affrontare c’è anche quello dei lavoratori: Trs Evolution (la società operativa) ha circa 200 dipendenti per i quali a maggio 2023 era stata attivata la cassa integrazione scaduta però lo scorso 31 dicembre. I sindacati, nel mese di novembre, avevano lamentato che l’ammortizzatore sociale fosse stato applicato solo ai dipendenti della sede amministrativa di Milano e non allo staff dei negozi (due dei quali sono stati chiusi tra marzo e dicembre) e degli outlet.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.