Storie Web martedì, Febbraio 27
Notiziario

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Continua inarrestabile la marcia di Jannik Sinner all’Australian Open: il 22enne tennista di San Candido si è qualificato per i quarti di finale del primo Slam stagionale battendo tre set a zero il russo Karen Khachanov, col punteggio di 6-4/7-5/6-3. Sinner ancora una volta non ha lasciato neanche un set all’avversario di turno, dopo aver già fatto fuori nello stesso modo i due olandesi van de Zandschulp e de Jong e poi negli ottavi l’argentino Baez. Adesso il nostro campione è atteso nei quarti dal vincente del match tra l’australiano Alex de Minaur e il russo Andrey Rublev, che chiuderanno il programma.

Rispetto ai primi tre impegni, qua il livello di difficoltà si è comprensibilmente alzato, visto che il 27enne Khachanov è numero 15 al mondo ed è stato nella Top Ten del ranking ATP. Il primo set è stato deciso da un break al terzo gioco, difeso da Sinner nel game successivo – quando ha annullato due palle del controbreak – ma soprattutto sul 5-4, quando il russo ha avuto altre tre palle break, ancora cancellate dal campione altoatesino, che ha chiuso 6-4 in 51 minuti.

Il secondo parziale si è aperto con un break di Sinner subito tuttavia restituito a Khachanov e si è andati avanti senza perdere i servizi fino al 5-5, quando il russo si è fatto brekkare, permettendo poi a Jannik di chiudere 7-5 in un’ora e un minuto. A quel punto appariva chiaro che il match era ormai in discesa e il numero 4 al mondo non si è più voltato indietro, piazzando il break decisivo del terzo set nel settimo gioco: da quel 4-3 è stato poi un attimo chiudere 6-3.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.