Storie Web venerdì, Marzo 1
Notiziario

La decisione dell’arbitro Rapuano di mostrare il secondo cartellino giallo a Simeone nella finale della Supercoppa Italiana tra Napoli e Inter fa esplodere la rabbia di Mazzarri trattenuto a stento dagli uomini della panchina della formazione campana.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

Episodio chiave della Finale di Supercoppa Italiana tra Napoli e Inter in avvio di ripresa. L’arbitro Rapuano estrae il secondo cartellino giallo nei confronti dell’attaccante partenopeo Giovanni Simeone che lascia dunque la sua squadra in dieci uomini. Il centravanti argentino punito severamente dal direttore di gara che lo ha sanzionato per un pestone rifilato ad Acerbi in un contrasto di gioco. Una decisione quella presa dal fischietto riminese che ha mandato su tutte le furie l’allenatore dei campani Walter Mazzarri, trattenuto a stento dagli uomini del suo staff. “Vergogna! Vergogna! È una vergogna, ha rovinato una partita” ha difatti urlato il tecnico toscano mentre il Cholito sconvolto lasciava il campo.

(in aggiornamento)

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.