Storie Web mercoledì, Febbraio 28
Notiziario

È comparsa questo pomeriggio una scritta antisemita su un muro pressi della sinagoga di Milano. “Un atto grave perché ci fa tornare a momenti bui per una città che ha subito le deportazioni”, denuncia il consigliere Pd Daniele Nahum.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it

È comparsa questo pomeriggio una scritta antisemita su un muro pressi della sinagoga di Milano. A denunciare l’accaduto è in consigliere comunale del Partito Democratico Daniele Nahum, esponente della comunità ebraica, durante il Consiglio di Palazzo Marino.

“La scritta é comparsa pochi minuti fa e credo che sia un atto grave, segno di un clima molto grave perché ci fa tornare a momenti bui per questa città”, ha detto Nahum davanti all’assemblea. “Arriviamo alla Giornata della Memoria con un clima non positivo e non bello, in una città che ha subito le deportazioni. Con forza voglio dire che quel clima non lo voglio più vedere e le istituzioni democratiche non possono permetterlo“.

Gli insulti antisemiti sono stati scritti con un pennarello blu sopra la targa di via San Barnaba, a due passi dalla sinagoga centrale del capoluogo lombardo. “Via Gaza, ebrei letame”, la scritta incriminata. Secco il commento del presidente della Comunità ebraica di Milano Walker Meghnagi: “Ecco dove conduce la demonizzazione di Israele, spinta a tal punto da fare odiare gli ebrei”.

Bimba di due anni soffocata dalla madre a Cisliano: Patrizia Coluzzi è stata condannata a 12 anni

Intanto dal presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana arrivano parole di condanna contro il gesto “vergognoso e vile”. “Ci auguriamo che i responsabili di questo atto siano individuati e puniti“, dichiara il governatore della Lega. “L’amarezza per azioni del genere diventa ancora più grande se penso alla visita che, proprio qualche giorno fa, abbiamo effettuato al Memoriale della Shoah con la senatrice Liliana Segre”.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.