Kindle Scribe, il lettore di ebook di Amazon diventa un quaderno

0
22

Da quando è nato, il Kindle è stato sinonimo di lettura su schermo e-ink. Oggi, con Kindle Scribe, è finalmente possibile anche usarlo per scrivere. Il nuovo modello è sempre riconoscibile come un Kindle, per quanto più grande di tutti gli altri: non è un tablet, insomma, anche se ne ha le dimensioni. Se lo spessore è di soli 5,8 mm, lo schermo antiriflesso misura infatti 10,2 pollici con una risoluzione di 300 ppi. È progettato per ricreare la sensazione della penna che scorre sulla carta, offrendo un’esperienza naturale e piacevole. Lo schermo Paperwhite ad alta risoluzione offre tutto lo spazio necessario per leggere e prendere appunti, esalta la bellezza di immagini, illustrazioni e grafici e consente di regolare facilmente i margini.

Si possono scegliere due tipi di penna che non necessitano di ricarica: Basic e Premium. Entrambe offrono una grande precisione, una sensazione naturale sulla mano e si fissano comodamente al lato del dispositivo con un magnete. Le penne dispongono anche di tratti di diversa larghezza (ma non sensibili alla prfessione), un evidenziatore, una gomma e uno strumento di annullamento, tutti facilmente accessibili dal menu di scrittura sullo schermo. La penna Premium include una gomma sulla parte superiore e un pulsante di scelta rapida personalizzabile, con il quale si può selezionare la funzione gomma o evidenziatore, oppure creare una nuova nota adesiva. Nella nostra veloce prova, sorprende la velocità di risposta dello stilo: non siamo ai livelli di un iPad, certo, ma l’uso è davvero naturale.

Tech Test

Kindle 11, la prova: una libreria che sta (davvero) nel palmo di una mano


Le nuove note adesive digitali di Kindle Scribe consentono di prendere facilmente appunti a mano su milioni di libri, organizzando automaticamente note e sottolineature in un unico posto, mantenendo così le pagine libere. È anche possibile usare Kindle Scribe per tenere un diario utilizzando una serie di template, tra cui elenchi di cose da fare, o carta a righe e quadretti. In questo sono diverse le somiglianze con il più popolare dei tablet per prendere appunti con schermo e-in, ossia il reMarkable 2 che abbiamo provato tempo fa. 

Come tutti i Kindle, il nuovo Scribe consente poi di personalizzare l’esperienza di lettura regolando la dimensione dei caratteri, aumentando l’interlinea o passando alla modalità scura. Inoltre, grazie all’ampio schermo, chi usa caratteri più grandi ha la possibilità di visualizzare più testo per pagina e con l’impostazione large può aumentare la dimensione di elementi come il testo della schermata iniziale e le icone dei libri.

Kindle Scribe ha la certificazione Climate Pledge Friendly, la certificazione che aiuta i clienti a riconoscere e acquistare prodotti più sostenibili. Progettato con il 100% di alluminio riciclato e il 48% di plastica riciclata, Kindle Scribe è realizzato all’insegna della sostenibilità e il 99% dell’imballaggio di questo dispositivo è costituito da materiali a base di fibre di legno provenienti da foreste gestite in modo responsabile o da fonti riciclate.

Annunciato qualche settimana fa, Kindle Scribe è in vendita dal 30 novembre a partire da 369,99 euro. Disponibile solo Grigio con memoria da 16GB, 32GB o 64GB, è dotato di una penna Basic o Premium. Ci sono anche diverse cover in pelle e tessuto.

Per un periodo limitato, con Kindle Scribe è possibile ricevere 4 mesi di prova d’uso gratuito se ci si scrive a Kindle Unlimited, che offre accesso illimitato a milioni di titoli, inclusi romanzi, gialli, fumetti, e molto altro.

Assistenti vocali

Alexa è l’assistente vocale più usato al mondo, ma per Amazon è un business in perdita: ecco perché



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui