Storie Web martedì, Febbraio 27
Notiziario

La Lazio è pronta a volare in Arabia Saudita per le Final Four di Supercoppa, un format che non incontra il gusto di Sarri: “È tutto fuorché sport, andiamo a elemosinare soldi in giro per il mondo”

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

Archiviata la vittoria contro il Lecce, la Lazio punta la testa verso la Supercoppa Italiana che si giocherà questa settimana in Arabia Saudita nell’inedito format della Final Four. I biancocelesti cominceranno con la semifinale contro l’Inter, sperando di potersi giocare la finale contro una tra Napoli e Fiorentina.

È la prima volta che le italiane si giocheranno il trofeo in quattro, una prospettiva che non entusiasma Maurizio Sarri. Più di una volta l’allenatore della Lazio non si è mostrato entusiasta per le scelte di calendario, sempre più intasato dalle varie competizioni, e adesso la sua squadra dovrà anche affrontare un viaggio continentale nel bel mezzo della stagione, all’inizio del girone di ritorno.

Dopo la partita contro il Lecce in conferenza stampa l’allenatore è stato stuzzicato sul tema della Supercoppa e, come al solito, ha risposto nel pieno del suo stile senza mezzi termini: Istigazione a delinquere la tua, sai come la penso… sai che questo è tutto fuor che sport. Prendi i soldi e scappa”.

Il surreale avviso del Barcellona ai tifosi per la Supercoppa in Arabia: “Evitate sostegno alla comunità LGBT”

Un pensiero chiaro che non nasconde l’amarezza per la decisione sul nuovo format che non lo trova d’accordo. La sua Lazio si è qualificata alla competizione grazie al secondo posto ottenuto nello scorso campionato. Ma la possibilità di giocarsi il trofeo non basta per fargli cambiare idea.

L’unico vantaggio secondo Sarri è quello economico, ma dal punto di vista sportivo la novità non è stata accolta nel migliore dei modi dall’allenatore biancoceleste che non si ritrova al passo con il calcio moderno: “Prendiamo tutto quello che si può prendere in maniera miope. Andiamo a elemosinare soldi in giro per il mondo. Con tutti i problemi che ci sono nei calendari, si fa una Supercoppa a quattro. Se il calcio moderno è in questo tipo di evoluzione, sono contento di essere vecchio“.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.