Storie Web venerdì, Marzo 1
Notiziario

Per tutti i tifosi del Liverpool è stata una serata di puro terrore, segnata dal possibile infortunio al tendine del ginocchio di Salah. Il Faraone della Premier League è in Costa d’Avorio per provare a trascinare il suo Egitto verso la vittoria della Coppa d’Africa, un trofeo che ha solo sfiorato con la finale persa nella passata edizione contro il Senegal. Anche questa volta la nazionale è tra le favorite, ma dovrà fare i conti con le condizioni della sua superstar.

La partita contro il Ghana, la seconda della fase a gironi del torneo, potrebbe essere l’ultima per lui se gli esami dovessero evidenziare un problema più grave del previsto. Nei minuti di recupero del primo tempo, a pochi istanti dall’intervallo, l’egiziano si è accasciato al suolo tenendosi la parte posteriore della coscia sinistra con un’espressione poco incoraggiante: da subito i segnali non sono apparsi buoni, tanto da costringere l’allenatore al cambio immediato.

Immagine

Neanche l’intervento tempestivo dello staff medico ha consentito a Salah di continuare a stare in campo. Il giocatore del Liverpool si è accomodato subito in panchina, trattenendo le lacrime di preoccupazione per un infortunio che potrebbe condizionare la Coppa d’Africa ma anche il cammino in Premier League, dove la sua squadra è attualmente al primo posto in classifica.

Il supercomputer simula per 10mila volte la Coppa d’Africa 2024: solo in due si giocano il titolo

I compagni si sono stretti immediatamente intorno a lui per consolarlo e provare a sollevarlo dopo una serata complicatissima, finita con il pareggio dell’Egitto che ha trovato il suo secondo 2-2 consecutivo. Dall’infermeria non sono arrivate ancora notizie, anche se in conferenza stampa il suo allenatore Rui Vitoria non è apparso completamente positivo: “Naturalmente siamo preoccupati e speriamo che non sia troppo grave. Vedremo se Salah si riprenderà“.

Immagine

Le sue parole hanno avuto un’eco fortissimo a Liverpool dove in tanti hanno trascorso una notte insonne, a cominciare da Klopp. Tutti i tifosi hanno seguito la partita, assistendo al suo infortunio, e sui social hanno sfogato la propria preoccupazioni per le condizioni di un giocatore fondamentale per la seconda metà del campionato, con tutti gli obiettivi ancora da raggiungere.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.