Storie Web sabato, Luglio 13
Notiziario

Dopo quattro mesi in apnea cambia segno la produzione industriale italiana, che a maggio, superando le attese, cresce dello 0,5% rispetto al mese precedente: si tratta del primo rialzo del 2024, tenendo conto di tre mesi in rosso e del “pareggio” di febbraio.

Trend positivo che non si estende invece al confronto annuo: per il sedicesimo mese consecutivo, infatti, l’output della manifattura è in rosso, questa volta del 3,3%.

A penalizzare il dato è in particolare il settore delle auto, con la frenata di Stellantis ad influenzare l’intera voce dei mezzi di trasporto, la peggiore nel mese, con una riduzione di oltre 11 punti.

Altra area in territorio negativo è quella dei macchinari e delle attrezzature, dove a pesare in negativo è il continuo rinvio dei bonus 5.0, misure che portano in dote 6,3 miliardi di euro di agevolazioni per le imprese. Ritardo che si è tradotto in una riduzione degli ordini e che dunque ha parzialmente congelato il mercato italiano dei beni strumentali, a fronte peraltro di una situazione non brillante anche oltreconfine.

Così, il settore cede nel mese quasi il 6% ed è tra i peggiori anche dall’inizio dell’anno.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.