Storie Web venerdì, Febbraio 23
Notiziario

Ivan Perisic si è trasferito ufficialmente dal Tottenham all’Hajduk Spalato in prestito secco. L’ex Inter, così come accaduto a Kalinic, percepirà la cifra simbolica di un euro come stipendio mensile.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

Ivan Perisic riparte dalla sua Croazia e dall’Hajduk Spalato, club nel quale è cresciuto prima di spiccare il volo nel calcio europeo. Ufficiale la sua cessione dal Tottenham in prestito secco fino al termine della stagione fissato per il 30 giugno 2024 ovvero quando scadrà il suo contratto con gli Spurs. Perisic aveva riportato a settembre 2023 un infortunio serissimo al legamento crociato anteriore del ginocchio destro e si è dovuto sottoporre a un intervento chirurgico che gli ha praticamente fatto chiudere la stagione prima del previsto.

L’ex esterno d’attacco dell’Inter si allenerà per tornare a disposizione almeno prima della fine dell’annata 2023/2024 con la speranza di essere convocato per Euro 2024. L’Hajduk sta cullando il sogno di vincere nuovamente il campionato: titolo che non riesce a centrare ormai dal 2005. L’arrivo di Perisic non peserà sulle casse del club in quanto i media croati (Index.hr ndr) fanno sapere come il giocatore avrebbe firmato un contratto con la cifra simbolica di un euro da percepire come stipendio mensile. Di fatto, così come accaduto per Kalinic, i due giocatori croati hanno sposato la causa giocando gratis ma con la promessa che saranno corrisposti alcuni bonus nel caso in cui l’Hajduk dovesse partecipare alla prossima e nuova Champions League.

Perisic aveva iniziato la carriera proprio nelle giovanili dell’Hajduk prima di lasciare il club all’età di 17 anni, nell’estate del 2006, andando al Sochaux in Francia. Non ha mai giocato partite ufficiali ma solo otto amichevoli in cui ha segnato un gol. Perisic si è presentato all’Hajduk e ai propri tifosi questo pomeriggio mostrandosi sui canali social del club mentre firma il contratto e posa con la sua nuova maglietta. In rete anche un foto dell’ex nerazzurro su un divanetto mentre prosegue la sua riabilitazione.

Infortunio Luis Alberto, c’è lesione all’adduttore: quante partite salta e quando tornerà in campo

Arrivato a Londra a parametro zero la scorsa stagione dopo i 6 anni all’Inter – nel mezzo anche la parentesi al Bayern nel 2019/2020 – Perisic è stato molto utilizzato quando in panchina c’era Conte. Con la maglia del Tottenham ha totalizzato 50 partite, con 1 gol e 14 assist. Resta incerto il suo futuro dato che tra 6 mesi scadrà il suo contratto con il club inglese. Perisic potrebbe diventare un ottimo parametro zero o magari potrebbe pensare di continuare e chiudere proprio all’Hajduk la sua carriera.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.