Storie Web venerdì, Marzo 1
Notiziario

Per quattro anni, dal 2016 al 2020, ha maltrattato e violentato l’ex moglie e ha picchiato il figlio piccolo: per questo, lo scorso 17 gennaio 2024, un uomo di 36 anni di Casoria, nella provincia di Napoli, è stato arrestato dai carabinieri su disposizione della Procura di Napoli Nord: l’uomo, che è stato rintracciato dai militari dell’Arma nella provincia di Foggia, deve scontare 5 anni di reclusione per maltrattamenti e violenza sessuale nei confronti dell’ex moglie e per violenze nei confronti del figlio minorenne, commesse tra il 2016 e il 2020, tra le province di Napoli e Caserta.

Il 36enne si era reso irreperibile da due mesi

Le indagini, partite dopo la denuncia presentata dalla donna nel 2020, avevano portato i magistrati a emettere un provvedimento di custodia nei confronti del 36enne. Per questo, il 28 novembre del 2023, al termine dell’attività investigativa, i carabinieri si erano recati presso il domicilio dell’uomo, nella provincia di Napoli, per eseguire il provvedimento, ma non lo avevano trovato: da quel momento, il 36enne si era reso irreperibile.

In sede di denuncia, la donna aveva raccontato ai carabinieri le violenze fisiche e psicologiche subite negli anni, violenze di cui era vittima anche il figlio piccolo della coppia. Le vessazioni del 36enne erano proseguite anche quando la donna aveva deciso di abbandonare la casa coniugale e di rifugiarsi dai genitori.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.