Storie Web mercoledì, Febbraio 28
Notiziario

Salvo sorprese eclatanti, è più che probabile che il 2024 riproponga la sfida fra Joe Biden e Donald Trump, già andata in scena quattro anni fa. Nonostante i 91 capi di accusa mossi nei suoi confronti, l’ex presidente repubblicano sembra destinato a conquistare la nomination del GOP (Great Old Party, ndr). Ma non sono escluse novità dell’ultimo minuto, come qualche condanna o altri tipi di impedimenti lungo il commino (come anche la vittoria delle primarie da parte di uno dei suoi sfidanti).

Sulla corsa elettorale del magnate newyorkese pesano comunque vari procedimenti legali, fra i quali il possibile avvio il 4 marzo, alla vigilia del Super Tuesday, del processo per le interferenze sul voto del 2020.

Questo il calendario elettorale dell’anno, con le principali tappe della maratona 2024.

15 gennaio

Parte la corsa dei Repubblicani alla Casa Bianca con i caucus in Iowa.

23 gennaio

Il New Hampshire al voto per le primarie presidenziali, convocate ugualmente dal Partito democratico statale nonostante il cambio di calendario deciso dal comitato nazionale.

3 febbraio

Prima tappa in South Carolina delle primarie dem dopo il cambio di calendario deciso dal partito.

6 febbraio

A ospitare le primarie democratiche è il Nevada; due giorni dopo tocca ai caucus repubblicani.

24 febbraio

Quinta tappa delle primarie GOP in South Carolina, Stato cruciale perchè Nikky Haley gioca in casa.

27 febbraio

Va al voto il Michigan (ma i caucus GOP sono il 2 marzo).

5 marzo

È il Super Tuesday, l’appuntamento pre-elettorale centrale, poiché si definisce con più nettezza la direzione dell’elettorato. Vanno al voto ben 16 Stati, fra i quali l’Alabama, la California, il Colorado, il Texas, il Minnesota, il Massachusetts, la Virginia e il North Carolina.

19 marzo

È il turno delle primarie presidenziali in Florida, Arizona, Kansas, Illinois e Ohio.

2 aprile

Si recano alle urne per le primarie gli elettori di New York e Wisconsin, insieme ad altri 5 Stati.

23 aprile

Vota un altro cruciale swing State, la Pennsylvania.

4 giugno

Si chiudono le primarie più importanti con gli ultimi voti in Montana, New Jersey, New Mexico, South Dakota e Washington DC.

15-18 luglio

Sono i giorni della la Convention repubblicana a Milwaukee, chiamata a certificare chi sarà il candidato ufficiale del partito.

19-22 agosto

Dopo un mese Chicago, la città di Barack Obama, ospita la Convention democratica.

6 settembre

Alla Texas State University si tiene il primo dibattito fra i candidati alla presidenza.

25 settembre

I candidati alla vicepresidenza si sfidano in un confronto al Lafayette College, Pennsylvania.

1 ottobre

Secondo dibattito fra i candidati presidenti.

9 ottobre

Terzo confronto fra gli aspiranti inquilini della Casa Bianca.

5 novembre

È l’Election Day, l’America va al voto per scegliere il presidente.

20 gennaio 2025

Nell’Inauguration Day il nuovo presidente giura e si insedia.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.