Storie Web sabato, Luglio 13
Notiziario

Un brutto gesto di Nacho su Kolo Muani all’inizio della semifinale degli Europei tra Spagna e Francia avrebbe potuto avere conseguenze catastrofiche per gli iberici – poi vittoriosi e qualificati alla finale – qualora fosse stato visto e sanzionato dall’arbitro o dal VAR.

La semifinale degli Europei vinta dalla Spagna sulla Francia avrebbe potuto avere tutt’altro svolgimento qualora un bruttissimo gesto di Nacho all’8′ del primo tempo fosse stato ravvisato dall’arbitro e punito con un cartellino rosso, una sanzione che peraltro sarebbe stata anche nelle attribuzioni del VAR, come da protocollo. L’episodio è stato invece completamente ignorato, senza neanche un giallo, avendo poi grande diffusione sui social dopo il match, con l’immagine che potete vedere in testa a quest’articolo che è stata definita “la foto di calcio più sporca mai vista“.

Il brutto gesto di Nacho su Kolo Muani: né arbitro né VAR intervengono

Nacho era stato inserito nella formazione titolare della Spagna dal Ct Luis de la Fuente per sostituire lo squalificato Le Normand ed evidentemente è entrato in campo bello carico: il 34enne difensore iberico, appena passato dal Real Madrid all’Al-Qadisiya in Arabia Saudita, ha cercato di lasciare il segno fin dall’inizio, pure troppo. All’ottavo minuto di gioco, Nacho è andato a contrasto con Kolo Muani, che è rimasto a terra. Lo spagnolo, nel cadere a sua volta, ha schiacciato con violenza la testa del 25enne attaccante sul terreno di gioco, lasciandolo dolorante.

Un gesto non solo brutto a vedersi ma anche molto ingenuo, visto che sarebbe potuto costare carissimo al giocatore e alla Spagna, qualora fosse stato ritenuto meritevole di espulsione dall’arbitro Vincic o dal VAR, che in questa fattispecie (rosso diretto e non secondo giallo) ha potere di intervento, quando si verifica un “grave episodio non visto” dall’arbitro, come recita il protocollo del Video Assistant Referee.

Rabiot mette il dito nella piaga: “Non conta essere belli, lo dice anche Allegri. Hai visto l’Italia?”

La Spagna è la prima finalista degli Europei

L’episodio è dunque passato in cavalleria e la sorte ha voluto che fosse proprio Kolo Muani poco dopo a realizzare il gol del momentaneo vantaggio che aveva illuso la Francia. È stata la prima rete su azione della squadra di Deschamps nel torneo, visto che nelle cinque partite precedenti la Francia aveva segnato solo tre volte: due autogol e un rigore di Mbappé.  L’1-0 è peraltro durato molto poco, visto che ci ha pensato il gioiello Yamal a pareggiare al 21′, seguito poi dopo 4 minuti da Olmo: due reti bellissime che hanno scolpito il 2-1 che non è più cambiato fino al termine del match. Sarà dunque la Spagna a giocare la finale degli Europei domenica sera contro la vincente della seconda semifinale tra Inghilterra e Olanda, in programma stasera.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.