Storie Web giovedì, Febbraio 29
Notiziario

Immagine di repertorio

Una vasta operazione antidroga quella che ha visto nelle scorse ore impegnati i carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna e che ha portato all’arresto di quattro persone.

La scoperta più sorprendente effettuata dai militari dell’Arma è stata sicuramente quella effettuata ad Orta di Atella, nella provincia di Caserta, dove sono stati arrestati marito e moglie di 41 anni, incensurati e insospettabili: nella loro abitazione, nella quale c’erano anche i tre figli piccoli di 10, 5 e 2 anni, i carabinieri hanno trovato 400 grammi di cocaina, materiale atto al confezionamento e denaro ritenuto provento dell’attività di spaccio.

Per marito e moglie è scattato l’arresto e il trasferimento in carcere, mentre i tre bambini sono stati affidati ai nonni. La donna, inoltre, è stata trovata in possesso anche di una carta d’identità falsa, per la quale sono in corso accertamenti da parte dei militari dell’Arma.

Pizza con l’ananas, Gino Sorbillo: “Piace a chi la assaggia, critiche basate su pregiudizi”

Due uomini arrestati per droga ad Afragola

Le operazioni dei carabinieri di Castello di Cisterna hanno riguardato anche Afragola, nella provincia di Napoli: qui, i militari hanno arrestato arrestato un 45enne e un 23enne, sorpresi con la droga in casa del primo, sottoposto agli arresti domiciliari proprio per reati specifici.

I due, alla vista dei carabinieri, hanno cercato di disfarsi della droga, gettandola nel water. I militari, però, dopo aver bloccato i due spacciatori, hanno individuato il pozzetto della colonna fecale e recuperato la sostanza stupefacente, sequestrando4 7 dosi di cocaina, 12 dosi di marijuana e diverso materiale per il confezionamento; sequestrati anche circa 1.500 euro, ritenuti provento dello spaccio.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.