Storie Web venerdì, Febbraio 23
Notiziario

Kiton, Carpisa, Isaia, Harmont & Blain, sono solo le più note di 80 imprese della Moda della Campania che partecipano all’evento di promozione ed internazionalizzazione «Meet Italian Brands 2024», che si terrà fino al 24 gennaio nei padiglioni della Mostra d’Oltremare di Napoli. Si tratta di un B2B fashion event _ dedicato al networking e alle relazioni con i mercati esteri – che permette alle aziende del settore abbigliamento total look che distribuiscono un proprio marchio attraverso i canali di vendita franchising & retail di far conoscere la propria offerta produttiva ad addetti al settore moda del resto del mondo.

Un miliardo di fatturato

Le 80 imprese campane, di grandi e piccole dimensioni, sono state selezionate attraverso una Manifestazione d’interesse emanata dalla Regione Campania: queste in totale raggiungono oltre 1 miliardo di fatturato e circa 20mila addetti compreso l’indotto. Saranno circa 120, invece, i buyers stranieri che parteciperanno alla manifestazione, provenienti da 35 Paesi e 5 Continenti (America, Asia, Emirati Arabi, Europa e Africa), con una rappresentanza numericamente significativa di operatori del Sud Africa, paese da tempo attento alla moda e in generale alle creazioni campane.

Ampio partenariato

Il «Meet Italian Brands 2024», elaborato in linea con le strategie individuate dalla Regione Campania e dal Tavolo Regionale della Moda e del Design (MODEC), coinvolge, oltre alla Regione Campania, anche ITA-ICE – agenzia per l’internazionalizzazione, ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Confindustria Campania e Unione Industriali Napoli nel ruolo di promotore, così come CIS-Interporto Campano – Nola Business Park, Mostra d’Oltremare Spa, Università della Campania Luigi Vanvitelli. Sono partner anche SMI – Sistema Moda Italia, Assocalzaturifici, Museo della Moda Regionale.

La vetrina sulla piattaforma 365 Smart

Il format prevede che non ci siano solo esposizione e sfilate, ma anche confronti, formazione, visite nelle aziende. Per l’occasione, inoltre, è stata realizzata da ITA-ICE la piattaforma internet dedicata “365 SMART”, promossa presso la rete dei 78 uffici esteri dell’Agenzia e sulla quale sono state create vetrine digitali riservate ad ogni singola azienda partecipante.

Alla cerimonia di apertura hanno partecipato l’assessore regionale alle Attività produttive Antonio Marchiello, l’assessore del Comune di Napoli alle Politiche Giovanili e al Lavoro Chiara Marciani; il direttore generale di ITA ICE Matteo Masini, il consigliere del ministro per le Imprese e il Made in Italy, Roberto Luongo, il presidente di Unioncamere, Andrea Prete, il rettore della Università della Campania “Luigi Vanvitelli” Giovanni Francesco Nicoletti, il vicepresidente dell’Unione Industriali Napoli Carlo Palmieri, per il Tavolo della Moda e del Design della Campania (MODEC) la Responsabile della Programmazione Unitaria Almerina Bove, l’ad di Mostra d’Oltremare Maria Caputo, l’ad del Nola Business Park Cis – Interporto Campano Claudio Ricci.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.