Storie Web venerdì, Febbraio 23
Notiziario

E’ morto stamani all’età di 92 anni l’imprenditore Dario Osella, fondatore del caseificio “Fattorie Osella”. Era nato il 7 luglio 1931 a Caramagna Piemonte (Cuneo) in una famiglia dalle competenze casearie antiche tramandatesi di generazione in generazione. Frequentò il Real Collegio Carlo Alberto I di Moncalieri e poi si iscrisse all’Università, dove presto si rese conto che la sua vocazione non era diventare avvocato ma produttore di formaggi. Nel 1952 decise di trasformare l’attività del nonno Giacomo, margaro produttore di formaggi di alpeggio, in un attività strutturata, fondando il caseificio le “Fattorie Osella” e scegliendo come logo dell’azienda il carretto con il quale l’antenato portava i formaggi sui vari mercati della zona. Si specializzò nella produzione di formaggi a pasta fresca come robiola e primo sale e per oltre 40 anni guidò il caseificio che crebbe grazie alle sue idee vulcaniche e ad uno spirito imprenditoriale che pochi avevano.

Nel 1994 stipulò un accordo con il gruppo Kraft (oggi Mondolez) per l’automazione dei processi industriali e, soprattutto, la logistica della distribuzione. Lo stabilimento, che continua ad avere sede a Caramagna Piemonte, conta 120 dipendenti e lavora ogni giorno 80 tonnellate di latte da 22 conferitori locali. Nel settembre 2023 Dario Osella era rimasto vedovo della moglie Anna Carlotti, sua spalla per l’intera vita, anche in azienda. Lascia due figli, Gino e Rossella.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.