Storie Web domenica, Aprile 21
Notiziario

Charles Leclerc ha dimostrato di essere uno straordinario perfezionista anche durante il filming day della SF-24. Il pilota monegasco ha fatto un gesto che non è passato inosservato mentre Sainz era alla guida.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

I campioni sono fatti così. Non vogliono perdere mai, ma soprattutto non lasciano nulla d’intentato. Perché la differenza a livelli altissimi è minima ed è fatta dai dettagli. Quindi non bisogna lasciare nulla al caso. Charles Leclerc ha ventisei anni, ma è navigato, scafato come chi ne ha molti di più di anni rispetto a lui. Ha una missione: vuole vincere il titolo Mondiale di Formula 1 con la Ferrari e per farlo sa di dover (con la Scuderia) dover alzare l’asticella, sempre. E anche durante il filming day del team di Maranello ha mostrato di che stoffa è fatto un campione.

Pochi giorni fa la Ferrari è stata presentata ufficialmente. La SF-24 è la vettura che Leclerc e Sainz guideranno e con cui proveranno a interrompere l’egemonia della Red Bull. Nei giorni seguenti i due piloti della Ferrari a Fiorano hanno potuto guidare la nuova creatura di Maranello, lo hanno fatto in occasione del filming day, che da quest’anno è da 200 km, equamente divisi tra i due piloti.

Immagine

La Ferrari ha postato nelle ore immediatamente un video, con protagonista Charles Leclerc, che mostra quanto bisogna essere attenti e precisi sempre, anche durante un filming day, che sulla carta può dare informazioni ai piloti e al team, ma non dovrebbe essere così determinante. E invece bisogna fare sul serio sempre.

Leclerc rinnova con la Ferrari, è ufficiale: “Ci toglieremo soddisfazioni, sogno il Mondiale di F1”

Nel video finito sui social della Ferrari si vede Leclerc seguire con attenzione Sainz, in quel momento al volante. E Leclerc con il proprio smartphone prende il tempo sul giro di Sainz. Robert Shwartzman, collaudatore e terzo pilota della Ferrari, vede tutto da vicino e chiede al monegasco: “Stai davvero prendendo i suoi tempi sul giro?”. Leclerc sorridente risponde: “Certo che sì”, proprio mentre stava passando per un altro rapidissimo giro Sainz. I dettagli fanno la differenza.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.