Storie Web domenica, Aprile 21
Notiziario

Sarà conferita la laurea magistrale ad honorem a Fulvio Filace, lo studente dell’Università Federico II morto lo scorso 29 giugno, dopo che il prototipo di auto ibrida sul quale viaggiava esplose sulla Tangenziale di Napoli; insieme a lui perse la vita Maria Vittoria Prati, ricercatrice dell’Istituto STEMS del CNR. Martedì 20 febbraio, alle ore 12.15, nell’Aula Magna “Leopoldo Massimilla” della Facoltà di Ingegneria della Federico II in via Claudio a Fuorigrotta, a Fulvio Filace verrà conferita la laurea magistrale honoris causa in Ingegneria Meccanica per l’Energia e l’Ambiente.

Il professor Fabio Bozza, coordinatore del corso di laurea, nonché tutor del 25enne, presenterà la carriera accademica di Filace fino alla sua morte; seguirà poi la proclamazione della laurea magistrale honoris causa e l’intervento del Rettore dell’Università Federico II, il professor Matteo Lorito. Alla cerimonia interverranno e prenderanno la parola anche i rappresentanti degli studenti e i familiari di Fulvio Filace.

Nella tarda mattinata del 23 giugno del 2023, Fulvio Filace e Maria Vittoria Prati stavano viaggiando su una vettura Volkswagen Polo, prototipo ibrido-diesel, quando l’automobile esplose improvvisamente. Trasportato al Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Cardarelli, Filace venne sottoposto a due delicati interventi chirurgici; alle prime ore del 29 giugno, però, il 25enne morì dopo un improvviso peggioramento delle sue condizioni di salute.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.