Storie Web domenica, Aprile 21
Notiziario

L’Argentina ha registrato a gennaio un avanzo finanziario di 518.408 milioni di pesos argentini (576 milioni di euro): si tratta del primo risultato finanziario positivo del Paese dall’agosto 2012 e per il mese di gennaio dal 2011, secondo i dati del ministero dell’Economia. Nel primo mese dell’anno, l’Argentina ha registrato un avanzo primario di 2.010 miliardi di pesos argentini (2.234 milioni di euro), mentre le entrate totali hanno raggiunto i 6.100 miliardi (6.830 milioni di euro), con un incremento del 256,7% su base annua.

Il piano fiscale shock

Questi risultati – sostengono gli analisti – sono legati ai forti tagli alla spesa pubblica che il presidente ultraliberista Javier Milei ha attuato da quando è entrato in carica lo scorso 10 dicembre, con un piano fiscale shock che ieri si è concretizzato nell’eliminazione per decreto dei fondi fiduciari pubblici. Il risultato fiscale di gennaio è stato celebrato sui social dal capo dello Stato con lo slogan “Deficit zero non si negozia”, anche il ministro dell’Economia, Luis Caputo, aveva scritto sul suo account dopo aver annunciato il primo surplus finanziario del Paese in 12 anni.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.