Storie Web giovedì, Febbraio 29
Notiziario

«Orgogliosi di pagare»: oltre 250 miliardari e milionari chiedono ai Governi di introdurre o alzare le tasse sulla ricchezza. Lo fanno con una lettera aperta, diffusa in occasione del World Economic Forum di Davos, che lunedì 15 gennaio si è aperto con il rapporto Oxfam sulle diseguaglianze globali, aumentate in modo vertiginoso dal 2020.

«La nostra richiesta è semplice: vi chiediamo di tassare noi, i più ricchi della società. Questo – si legge nella lettera – non altererà radicalmente il nostro tenore di vita, non impoverirà i nostri figli e non danneggerà la crescita economica delle nostre nazioni. Ma trasformerà la ricchezza privata estrema e improduttiva in un investimento per il nostro comune futuro democratico».

Tasse bellissime?

La lettera è disponibile sul sito proudtopaymore.org, dove la raccolta firme è ancora aperta. Tra i firmatari, provenienti da 17 Paesi, figurano l’erede della Disney Abigail Disney, Brian Cox, che ha interpretato il miliardario Logan Roy in Succession, l’attore e sceneggiatore Simon Pegg e Valerie Rockefeller, erede della dinastia statunitense.

«Le tasse sono bellissime, un modo civilissimo di contribuire a servizi indispensabili come la salute e la scuola», disse nel 2007 l’allora ministro dell’Economia Tommaso Padoa Schioppa. I firmatari di Proud to pay more sembrano pensarla allo stesso modo. «La disuguaglianza ha raggiunto un punto di svolta e il suo costo per la stabilità economica, sociale ed ecologica è grave e cresce ogni giorno. In breve, dobbiamo agire subito», Si legge nella lettera.

Oxfam: “I Paperoni saranno sempre più ricchi”

«Minaccia per la democrazia»

Un recente sondaggio condotto da Survation per conto del gruppo Patriotic Millionaires tra i super-ricchi, mostra che il 74% è favorevole a un aumento delle tasse sulla ricchezza per contribuire ad affrontare la crisi del costo della vita e migliorare i servizi pubblici. Il sondaggio ha intervistato più di 2.300 persone appartenenti al 5% più ricco della popolazione mondiale, con più di un milione di dollari in beni investibili, escluse le abitazioni.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.