Storie Web venerdì, Marzo 1
Notiziario

In Spagna da ore si discute dell’arbitraggio di Real Madrid-Almeria e il club andaluso, che non ha mandato giù alcune decisioni, si prende gioco della Casa Blanca sui social facendo riferimento ad una serie tv sui ladri e sui furti.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

La polemica dopo gli episodi arbitrali di Real Madrid-Almería dureranno per diversi giorni. Il 3-2 che ha portato la squadra di Ancelotti a vincere in rimonta ha creato discussioni accesissime in Spagna per gli episodi con cui i Blancos hanno raccolto i 3 punti.

Ancora oggi la lunga scia del post-gara si è fatta sentire sui giornali in edicola e nel dibattito sportivo. L’Almería si è espressa in maniera molto dura in merito a quello che è successo a Madrid e le parole di Marc Pubil (“Credo che qualcuno abbia deciso che non potevamo vincere qui al Bernabéu oggi, e così è stato. Niente altro da dire”) ne sono la rappresentazione principale.

Per questo motivo il club ha pubblicato su X immagini della partita di ieri come testo del post ha scritto: “Immagini della partita di ieri a Berlino Madrid”, tutto questo insieme alle emoticon di un televisore. L’Almería ha fatto riferimento a ‘Berlíno’, la serie tv che sta avendo successo su Netflix basata sul personaggio de ‘La Casa di Carta’, Andrés de Fonollosa, alias Berlin.

Real Madrid-Barcellona finale Supercoppa di Spagna, dove vederla in TV e streaming: in chiaro su Telelombardia

Per chi non conosce la serie, Berlino è un ladro professionista capace di compiere rapine impossibili e farla franca senza essere arrestato o addirittura identificato. Inutile dire perché sia stato usato questo riferimento per la partita di ieri.

Cosa è successo nella partita tra Real Madrid e Almeria? Al 67′ con gli ospitiin vantaggio (1-2), Vinicius ha segnato il gol del pareggio la l’arbitro si è recato al VAR per verificare un possibile fallo di mano del brasiliano e un possibile fallo in attacco (come si è appreso dall’audio successivamente). Alla fine nessuna delle due possibili infrazioni è stata segnalata e il gol è stato assegnato ma il club andaluso non è rimasto per nulla soddisfatto.

“Perché all’arbitro non vengono mostrate le altre angolazioni che abbiamo potuto vedere in TV?”: queste le parole sui social dopo aver appreso delle conversazioni tra l’arbitro della partita e il VAR. L’azione di Vinicius può variare molto a seconda delle immagini che si osservano: in alcuni sembra chiaro che colpisca con la spalla, mentre in altri resta il dubbio se lo faccia con una parte del braccio che sarebbe già considerata ‘mano’, quindi irregolare. Anche per questa situazione sono state fatte delle pubblicazioni sui social in chiave ironica ma molto pungenti. Un modo di comunicare che arriva all’obiettivo ma che non esaspera i toni.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.