Storie Web giovedì, Febbraio 29
Notiziario

È morto all’età di 79 anni Gigi Riva, icona del calcio italiano. A 24 anni incontrò Giovanna Tofanari e se ne innamorò, lei divenne la madre dei suoi figli: Nicola e Mauro, che li hanno resi nonni di ben cinque nipoti.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it

Nella serata di lunedì 22 gennaio 2024, si è spento all’età di 79 anni Gigi Riva, icona del calcio italiano, che con il suo talento ha segnato le sorti di un’epoca sportiva ormai indimenticabile, campione del Cagliari e della Nazionale. Era stato ricoverato a seguito di un infarto, le sue condizioni sembravano essersi stabilizzate, in vista di un delicato intervento, ma un nuovo malore è stato fatale. A ricordarlo i figli, Nicola e Mauro, avuti da colei che lui ha sempre definito sua moglie, Giovanna Tofanari, pur non avendola sposata, con la quale non viveva più da tempo, ma il loro legame era più che mai solido e intatto.

L’amore con Giovanna Tofanari

Non solo idolo del calcio italiano, ma anche protagonista di quello che all’epoca fu definito un vero e proprio scandalo. Gigi Riva, infatti, si innamorò di Gianna Tofanari, ma per vivere questo amore fin dall’inizio furono costretti ad affrontare degli ostacoli, poiché lei era stata già sposata. Lo raccontò il campione stesso in un’intervista al Corriere della Sera, spiegando come nacque quella passione:

Era 1968, il divorzio ancora non esisteva. Fu una cosa enorme, per quei tempi. Mi misero sulla copertina di Stop e di Novella 2000. Me ne innamorai perdutamente. Lei era già separata ma aveva un marito. Così la chiamarono la “Dama bionda” e quando attraversavo momenti di crisi, scrissero che era colpa sua, della donna fatale. Stupidaggini. Gianna è diventata mia moglie e mi ha dato due figli.

Sebbene Riva abbia sempre definito Gianna Tofanari sua moglie, il matrimonio non si è mai davvero celebrato, anche quando lei riuscì a divorziare dal marito. Alla testata, l’ex calciatore spiegò anche il perché, poi, i due decisero di non sposarsi: “Ma te lo immagini cosa succede se due si sposano? Non ero il tipo che stava a casa in pigiama. Quando smisi di giocare cominciarono gli impegni come team manager. Ero sempre fuori”. 

La vita privata di Giorgio Napolitano: la moglie Clio Maria Bittoni e i figli Giovanni e Giulio

I figli di Gigi Riva e i suoi cinque nipoti

Dalla loro unione sono nati due figli: Nicola e Mauro, che hanno reso nonno il campione per ben cinque volte. Il primogenito ha sempre lavorato a braccetto col padre, occupandosi di pubbliche relazioni e organizzando anche eventi a suo nome; mentre il sento ha mosso alcuni passi nel mondo dello sport.

Anche tra i nipoti c’è chi, in qualche modo, ha seguito le orme del nonno, ovvero Virginia Riva, la prima figlia di Nicola che vorrebbe diventare una giornalista sportiva. Proprio lei, in una recente intervista, ha parlato del rapporto con il nonno:

Tutti noi nipoti abbiamo un rapporto speciale con lui, per noi è sempre presente. Personalmente quando ho da prendere qualche decisione importante è lui la luce che mi illumina. Anche adesso che sono in Spagna per questo stage, mi sta aiutando molto, come quando a 16 anni sono andata negli Stati Uniti per imparare meglio le lingue che studiavo. Con nonno ho un rapporto particolare: quando ero piccola veniva tutte le sere a trovarmi a casa, portandomi ogni volta un regalo diverso. Ho avuto la fortuna di essere la prima nipote. Il nostro rapporto è di poche parole ma di intensi e profondi sguardi: percepisco dai suoi occhi il grande affetto che ha nel suo cuore. 

Il rapporto con Giovanna Tofanari negli ultimi anni

Dopo anni di vita insieme, in cui hanno affrontato le difficoltà più disparate, Gigi Riva e Gianna Tofanari hanno poi preso strade diverse, ma il loro rapporto è sempre rimasto solido. In un’intervista al Corriere della Sera dello scorso giugno, infatti, aveva dichiarato rispondendo alla domanda su che tipo di rapporto avesse con la sua Gianna: “Bene. Mi viene a trovare tutti i giorni. Era un nostro desiderio: per me è un punto di riferimento“. 

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.