Storie Web martedì, Febbraio 27
Notiziario

La partita di Affari Tuoi di domenica 21 gennaio ha avuto come sempre la sua buona dose di adrenalina. La storia di Elisa, trentina della Valle dei Mocheni arrivata in finale con 5 euro oppure con 15mila euro, ha tenuto con il fiato sospeso gli italiani collegati con il programma di Rai1. Elisa, madre di tre figli, è stata più di venti puntate una “pacchista”, ovvero uno dei concorrenti dietro ai pacchi, ma non è mai stata sorteggiata per giocare. Dopo una serie di scelte sbagliate, Elisa è arrivata alla fine solo con un pacco da 15mila euro e uno da 5 euro. Quando Amadeus le ha proposto “la regione fortunata”, il gioco laterale che può far vincere da 50mila a 100mila euro rinunciando però al gioco classico, Elisa ha preferito proseguire.

Il Dottore offre un cambio

Il Dottore, il deus ex machina che muove i fili del gioco, ha offerto a Elisa di fare un cambio con l’ultimo pacco rimasto, il 17. Il ragionamento di Elisa è stato basato sul numero 3, che per lei significa tanto. Nella narrazione portata avanti da Elisa per provare a motivare la sua scelta e agganciare il pubblico a casa, si tira in ballo anche un incontro fortuito con un signore al tram: “Il 17 è il mio numero fortunato”. Alla fine, però, Elisa rifiuta il cambio e decide di tenere il 3.

Immagine

La vittoria di 15mila euro

Da questo momento, la partita diventa davvero una sorta di film thriller e il premio finale di 15mila euro diventano davvero di grande importanza perché vuol dire non tornare a casa, dopo più di un mese, a mani vuote nella sua Valle dei Mocheni. Quando il pacchista numero 17, Thomas, toglie il sigillo si attende solo il conto alla rovescia di Amadeus e quando arriva, il sorriso di Elisa è quello più dolce: per la bella mamma trentina, arrivano 15mila euro e la felicità di non aver giocato per nulla ma soprattutto di aver lasciato i suoi tre figli e il suo compagno di vita per uno scopo.

Vendeva pretzel e veniva presa in giro per il peso, ora guadagna 99mila dollari al mese su OnlyFans

Immagine

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.