Storie Web giovedì, Febbraio 29
Notiziario

La Lega di Serie A in un documento ufficiale ha suggerito delle proposte di riforme per il calcio italiano, ma ha anche ribadito che il format della Serie A non sarà modificato. Anche in futuro ci saranno 20 squadre.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

Da anni si parla di riforma per il calcio italiano, realizzarle, però, nonostante l’impegno della FIGC e le mosse delle varie società è complicatissimo. Perché il movimento è spaccato. L’Assemblea di Lega svoltasi lunedì 12 febbraio ha ribadito con un documento che il format attuale, quello con 20 squadre in Serie A, non sarà modificato.

I sempre maggiori impegni a livello internazionale, sia per le nazionali che soprattutto per i club, hanno portato le tre squadre con il maggior numero di scudetti (Juventus, Milan e Inter), a cui si è aggiunta la Roma, che hanno proposto una Serie A con 18 squadre, com’è stato fino a vent’anni fa. Una proposta di riforma che non piace alla maggior parte dei club e nemmeno alla Federazione, che vuole la riforma, promessa da Gravina da anni, che però ha idee diverse. I 20 club di Serie A non si toccano, un girone di Serie C può scomparire e così si avrebbero meno squadre professionistiche.

Immagine

Una battaglia vera e che da tempo si combatte con toni aspri, perché le posizioni sono assai distanti e trovare un accordo è complicatissimo. La Lega di Serie A nel corso dell’Assemblea svoltasi a via Rosellini un documento di indirizzo che contiene una serie di proposte di riforma per il calcio italiano. Ma altresì è stata ribadita la necessità di mantenere nello statuto federale il diritto d’intesa, come accade anche nei principali sistemi calcistici europei. E soprattutto è stato confermato l’attuale format a 20 squadre del campionato di Serie A. A Juve, Milan e Inter si era aggiunta la Roma per il campionato a 18 squadre, come riportato da Calcio e Finanza.

Le notizie di calciomercato del 19 gennaio 2024: il Napoli ufficializza Ngonge, Kean all’Atletico Madrid. Taremi-Inter: accordo totale

Immagine

Questa la nota integrale: “La Lega Serie A ha approvato oggi, nel corso dell’Assemblea svoltasi nella sede di via Rosellini, il proprio documento di indirizzo contenente le proposte di riforma del calcio italiano. Nel corso della stessa riunione, è stata ribadita la assoluta necessità di mantenere nello statuto federale il diritto di intesa, così come nei principali sistemi calcistici europei. É stato, inoltre, confermato l’attuale format a 20 squadre del campionato di Serie A“.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.