Storie Web martedì, Febbraio 27
Notiziario

“L’Italia è sulla buona strada per l’attuazione del Pnrr. Abbiamo versato il quarto pagamento alla fine di dicembre, il che significa che metà del Pnrr è stato erogato”: lo ha detto Ursula von der Leyen durante la conferenza stampa con Giorgia Meloni in Emilia Romagna.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it

Nessun ritardo, l’Italia è perfettamente in linea con l’attuazione del Pnrr. Ne è sicura la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, che oggi è volata in Emilia Romagna, a Forlì, dove ha tenuto una conferenza stampa insieme a Giorgia Meloni. “L’Italia è sulla buona strada per l’attuazione del Pnrr. Abbiamo versato il quarto pagamento alla fine di dicembre. Questo significa che metà del Pnrr è stato erogato, è un’ottima notizia“, ha detto von der Leyen. Meloni, da parte sua, ha rivendicato la decisione di rivedere il Piano nazionale di ripresa e resilienza. “Abbiamo dimostrato che la revisione del Pnrr era non solo possibile ma anche doverosa“.

Meloni e von der Leyen sono tornate a fare visita alle zone alluvionate dell’Emilia Romagna. La presidente della Commissione ha ribadito l’importanza che i governi, attraverso i Pnrr, investano nelle fonti rinnovabili per contrastare la crisi climatica. La presidente del Consiglio ha aggiunto: “Con la revisione del Pnrr abbiamo ottenuto 1,2 miliardi in più per la ricostruzione post-alluvione in Emilia-Romagna. Risorse che servono anche per la prevenzione“.

Ieri a Palazzo Chigi c’è stata una nuova cabina di regia sul Pnrr, la prima del 2024, al termine della quale la leader di Fratelli d’Italia ha sottolineato come quest’anno sarà decisivo per l’attuazione del Piano e, di conseguenza, per il rilancio economico. “Nel corso dell’ultimo anno abbiamo ottenuto quattro grandi risultati. Primo: il completamento e la verifica degli obiettivi per il pagamento della terza rata. Secondo: la verifica e la rendicontazione degli obiettivi per chiedere la quarta rata, versata dalla Commissione europea. Terzo: il completamento della revisione del Pnrr con l’implementazione del Capitolo RePowerEe e l’approvazione del nuovo Piano da parte del Consiglio Ue. Quarto: il raggiungimento degli obiettivi per la quinta rata e la presentazione della nuova richiesta di pagamento“, ha scritto Meloni sui social.

A che punto è il Pnrr: l’Italia ha richiesto la quinta rata alla Commissione europea

Nelle prossime settimane, secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, in Consiglio dei ministri dovrebbe arrivare un nuovo decreto sulla redistribuzione dei fondi dopo la revisione del Piano attuata dal governo, dal valore di circa 21 miliardi. Dai Comuni, però, l’Ance lamenta: “Ci saremmo aspettati di ricevere informazioni certe su quali Comuni siano stati coinvolti dalla rimodulazione del Piano, o di conoscere i contenuti del decreto che dovrà specificare le nuove foni di finanziamento e le modalità di impiego, ma così non è stato“.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.