Storie Web martedì, Febbraio 27
Notiziario

Prime immagini della nuova RB20 sul circuito di Silverstone, guidata dal tre volte campione del mondo Max Verstappen. Una serie di filmati che ne anticipano di fatto la presentazione in programma il prossimo 15 febbraio.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

Nel giorno della presentazione della nuova Ferrari con la SF-24 che vedrà alla guida ancora la coppia Leclerc-Sainz, la Red Bull si è presa parte dell’odierna scena con le prime immagini “rubate” e finite immediatamente sui social durante lo shakedown con Max Verstappen in pista. Il tutto ben prima della presentazione ufficiale, prevista per giovedì 15 febbraio, la RB20 del team di Milton Keynes ha fatto così la sua prima apparizione a sorpresa.

Schermaglie in anticipo di quanto si vedrà in pista per la nuova stagione mondiale tra Ferrari e Red Bull e così, nella mattinata di martedì 13 febbraio, poco prima che iniziasse la diretta streaming della presentazione in diretta da Maranello per la nuova creatura del Cavallino Rampante, in Inghilterra si è giocata la carta del clamoroso anticipo: a Silverstone, Red Bull è scesa in pista con Max Verstappen che ha compiuto i primi giri per un totale di 15km a bordo della RB20, esordio che ha seguito di poche ore un altro, effettuato nella giornata di lunedì, quello dell’Aston Martin di Stroll e Alonso.

Nei filmati amatoriali apparsi sui social si vede la RB20 uscire dal box numero 6, per la sua prima volta in pista, con Max Verstappen al volante mentre sulla carrozzeria spiccava il numero 1 a testimonianza del tre volte campione del mondo alla guida. Video che sono passati subito al setaccio per analizzare in ogni possibile dettaglio la nuova RB20 che già Adrian Newey aveva anticipato nei giorni scorsi: “Una terza evoluzione della macchina del 2022 – aveva spiegato al podcast Talking Bull. “La vettura dell’anno scorso è stata un’evoluzione di quella del 2022, con gli aggiornamenti principali che sono stati il normale sviluppo invernale in termini di aerodinamica e una certa comprensione di ciò che dobbiamo fare con le sospensioni per cercare di migliorarla”.

Dalle immagini, laRB20 dotata di gomme demo Pirelli come da regolamento, ha mostrato subito alcune novità che non sono passate di certo inosservate come il nuovo muso e nella posizione dei bazooka, mostrando rispetto al passato volumi più ondulati e ampi.

Nel primo caso, il muso appare più lungo con l’aggancio che è all’ala anteriore nel primo profilo, rispetto al secondo profilo della scorsa stagione, per sfruttarne maggiormente l’aerodinamica, mentre sull’altro fronte i bazooka appaiono più alti e partono dall’attacco dell’ala. Novità importanti rispetto alla Red Bull dell’ultima stagione e che il prossimo 15 febbraio verranno svelati ancor più nel dettaglio nella presentazione ufficiale.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.