Storie Web giovedì, Febbraio 29
Notiziario

Anche l’edizione 2024 del Super Bowl è stato consegnato agli archivi. Oltre alle polemiche relative alle teorie complottistiche legate alle elezioni USA, c’è un aspetto che ha fatto molto discutere. Tutto è partito dalle dichiarazioni della popolare influencer Morgan Riddle, fidanzata del celebre tennista numero 9 del ranking ATP.

La modella ha vissuto un’esperienza letteralmente inquietante in occasione del celebre evento sportivo di Las Vegas, che catalizza l’attenzione mediatica di tutto il Paese e non solo. Morgan in una delle sue storie di Instagram si era recata insieme ad amici e amiche all”Allegiant Stadium di Paradise per godersi lo show che ha visto poi i Kansas City Chiefs laurearsi campioni, ai danni dei San Francisco 49ers ai tempi supplementari.

Le cose però per lei hanno preso una brutta piega, e si è ritrovata a fare i conti con momenti terribili. Le sue parole sono inquietanti: “Non posso credere al livello di molestie che abbiamo affrontato questo fine settimana da parte degli uomini. Negli ultimi 3 giorni sono stata afferrata, palpeggiata, molestata, vittima di catcalling senza sosta praticamente ogni pochi minuti quando eravamo in pubblico”. 

E la situazione è peggiorata durante la partita: “È stato davvero brutto il match del Super Bowl per noi oggi. Non potevamo nemmeno goderci la partita senza essere disturbati da fan maschi ubriachi, maleducati e grossolani. È estremamente stressante e spaventoso”.

Immagine

Un incubo per Riddle che ha voluto denunciare il tutto a mezzo social, anche per aiutare quelle persone che non hanno la possibilità di far sentire la propria voce. Basti pensare che la ragazza è stata costretta a ripiegare in bagno perché stava avendo un attacco di panico, immortalato anche con un ulteriore post.

Una situazione in particolare l’ha completamente destabilizzata: “C’era un padre alla partita con suo figlio che sembrava avere circa 10 anni. Ha usato suo figlio come veicolo per cercare di colpirci e suo figlio, un bambino, si è rivolto a lui e ha detto: ‘papà, cosa stai facendo?’ Come pensi che i ragazzini diventino uomini odiosi? Ho degli appassionati di sport di sesso maschile che mi seguono e fortunatamente non ho mai sperimentato qualcosa del genere con il tennis, ma spero che chiunque legga questo capisca la gravità delle vostre parole e delle vostreazioni. Siamo tutti lì solo per provare a guardare una partita di football“.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.