Storie Web martedì, Febbraio 27
Notiziario

Il biglietto Atac a Roma costa già 2 euro, di fatto. Una bufala? Per il momento si, perché il prezzo del biglietto di bus e metro è ancora (almeno per il momento) di 1,50 euro per la corsa singola

Attraverso le nuove biglietterie automatiche installate nelle stazioni della metropolitana, tuttavia, non è più possibile acquistare un biglietto cartaceo, ma i viaggiatori possono soltanto richiedere una card ricaricabile. Costo della card, 50 centesimi. Quindi un utente che voglia comprare soltanto un biglietto per una corsa singola, si troverebbe a pagare 2 euro, 1,50 per il biglietto e 50 centesimi per la card ricaricabile. Questo ‘problema’ viene superato con l’acquisto di tre biglietti, soglia a partire dalla quale la card ricaricabile diventa totalmente gratuita.

Ma qual è il problema in merito all’obbligo di pagare 50 centesimi per una card ricaricabile che evita lo spreco di carta? In primo luogo, per evitare di acquistarla, ai tornelli della metropolitana è attivo il meccanismo tap&go: basta avvicinare la carta di pagamento per comprare il biglietto. In più, è attivo il meccanismo di acquisto dei biglietti singoli tramite sms. Ancora, i biglietti Bit sono tuttora acquistabili nelle edicole e in tabaccheria.

Guasto alla Metro B, linea interrotta nella notte di Capodanno e del concertone al Circo Massimo

In secondo luogo, in tutto il mondo esistono carte ricaricabili per i biglietti del servizio di trasporto pubblico. Per esempio, a Londra l’Oyster Card costa 5 sterline, a Los Angeles la Tap Card costa 1 o 2 dollari e a Seoul la TMoney card costa 2.500 won, cioè 1,7 euro.

A Roma, come sottolineato sul sito di Atac, la nuova carta +Roma in Tasca (con il Colosseo stampato sulla copertina) è gratuita per acquisti uguali o superiori a 4,50 euro. Per acquisti di importo inferiore ha un costo di soli 50 centesimi. Un costo irrisorio e non in linea con le altri metropoli del mondo.

Immagine

Come detto, si possono caricare biglietti singoli e biglietti turistici. La nuova card, si legge ancora, “è disponibile esclusivamente nelle nuove biglietterie automatiche con la ricarica contestuale di uno dei titoli di viaggio. Le nuove biglietterie automatiche, presenti in tutte le stazioni della metropolitana, sono di colore rosso, dotate di touch screen e abilitate al pagamento con carte di credito, debito e prepagate”.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.