Storie Web venerdì, Marzo 1
Notiziario

Dramma sfiorato oggi, domenica 21 gennaio 2024, in Veneto, nel fiume Brenta a Limena. Una piccola barca è affondata e la persona che c’era a bordo è finita in acqua.

E se si è salvata è grazie a un passante che non ha esitato e si è tuffato nelle acque gelide del fiume per aiutarlo. Il naufrago è stato raggiunto dal suo salvatore ed entrambi, non senza fatica, sono tornati a riva.

Immagine

A ricostruire quanto accaduto oggi sono i quotidiani locali, secondo cui poi sono stati altri passanti – vedendo la scena – a chiamare subito i soccorritori. L’incidente è avvenuto poco dopo le 16 di oggi pomeriggio.

Ricoveri Covid in calo ma sugli ospedali impatto dei virus influenzali: il report Fiaso

Sia il conducente della barca che si è rovesciata che la persona che si è tuffata per salvarlo sono stati presi in consegna dal personale del Suem 118 non appena arrivata a riva. Entrambi in stato di ipotermia, sono stati stabilizzati e poi sono stati accompagnati in ospedale. A quanto si apprende, al termine di tutti gli accertamenti del caso, entrambi sono stati giudicati non in pericolo di vita.

La piccola barca, secondo quanto ricostruito finora, si è rovesciata ed è affondata per cause in corso di accertamento al centro del fiume, tra l’inizio del canale Brentella e il ponte di Via Manetti.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco insieme ai sommozzatori di Venezia: per il momento hanno recuperato l’imbarcazione e il serbatoio, il motore invece non è stato ancora recuperato. I vigili del fuoco torneranno domani sul fiume per muoversi in sicurezza alla luce del giorno.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.