Storie Web lunedì, Aprile 22
Notiziario

Jojo Siwa, ballerina e nuovo membro della giuria dello show americano, So You Think You Can Dance, ha rivelato in un’intervista di aver già programmato la nascita dei suoi futuri figli, tanto da tatuarsi anche i loro nomi.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it

La cantante e ballerina Jojo Siwa, ora giudice del programma So You Think You Can Dance, arrivato alla sua 18esima stagione, uno degli show americani più amati della tv, ha raccontato in un’intervista che ha già programmato quanti saranno i suoi figli e soprattutto quando nasceranno.

Jojo Siwa e i tatuaggi per i suoi futuri figli

Una rivelazione piuttosto inaspettata da parte di una ragazza di vent’anni all’apice del suo successo televisivo, raggiunto già quando ha partecipato al talent show Dance Moms. Intervistata in una puntata di Access Hollywood, ha mostrato in diretta i tatuaggi che ha lungo alcune parti del corpo, in cui sono scritti i nomi dei suoi futuri figli. “Questo è dedicato alla bambina che avrò un giorno; il suo nome è Freddie” dice la ballerina che, poi, mostra altri due tatuaggi spiegando: “Allora questo è dedicato ai gemelli: Eddie e Teddie”. Elencando i nomi che ha già scelto per i suoi futuri bambini, senza il timore che sia troppo presto per pensarci, ha poi aggiunto: “Voglio tre bambini. Ho un donatore di sperma in attesa”. Insomma, pare che i piani futuri di Jojo Siwa, siano già stati pianificati.

Jojo Siwa da ballerina a giudice

Jojo Siwa è subentrata come giudice del programma So You Think You Can Dance, che arriverà a breve su Fox, dopo che uno dei giudici, ormai storico, Nigel Lythgoe, è stato citato in giudizio da Paula Abdul, che lo ha accusato di averla aggredita sessualmente per ben due volte, ma il 74enne ha negato l’accaduto e ha deciso di dimettersi. Dopo questa accusa, poi, ne è arrivata anche un’altra da parte di una coppia di concorrenti del docu-reality All American Girl che ha raccontato di aver subito delle avances sessuali da Lythgoe, oltre che delle molestie. I fatti si sarebbero verificati nel 2003 a Los Angeles, a casa di lui.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.