Storie Web martedì, Aprile 23
Notiziario

Questa mattina alcune città italiane sono state tappezzate con dei poster che mostrano i disastrosi effetti del cambiamento climatico. Sono immagini realizzate con l’intelligenza artificiale e che ci mostrano come potrebbero essere le città europee tra qualche anno, se non verranno messe in campo efficaci politiche di contrasto al cambiamento climatico. Si vede ad esempio Roma diventare una città del deserto: “Se l’Italia non cambia, il clima cambierà l’Italia“, si legge. Un monito chiaro: se non si riesce a contenere il riscaldamento globale e invertire la rotta, il nostro Paese non si troverà presto più in una fascia di clima temperato, ma dovrà affrontare condizioni più simili a quelle tipiche dell’altra sponda del Mediterraneo, quelle del deserto.

Oppure, in un altro poste ancora, si vedono i famosi canali di Amsterdam completamente essiccati, un effetto della siccità. In questo caso si legge: “Se l’Europa non cambia, il clima cambierà l’Europa“. I poster affissi in lungo e in largo nelle principali città italiane non portano una firma, non sono ancora stati rivendicati da associazioni o partiti politici: è chiaro però che fanno parte di una campagna che esige politiche più incisive di contrasto al climate change. E il fatto che siano state incluse città europee, fa pensare che l’orizzonte sia quello del voto per il rinnovo del Parlamento Ue, in calendario il prossimo giugno.

Del resto, in un angolo di questi poster si legge anche “Per cambiare osa!“, affiancato dal sito “iovadoavotare.eu”.

La Sardegna è nella morsa della siccità, ma la campagna elettorale ignora la crisi climatica

Immagine

Un’altra delle città ritratte in questi poster è Pisa, completamente allagata: si vede la famosa torre emergere da una radura inondata, forse per effetto delle piogge torrenziali sempre più frequenti in un clima che, anche alla nostra latitudine, si sta tropicalizzando. E ancora, in un altro poster ancora si vede Venezia sommersa, in conseguenza dell’innalzamento del livello del mare, causato a sua volta dall’aumento delle temperature e dallo scioglimento dei ghiacciai.

Immagine

In queste immagini non si vedono solo le conseguenze del cambiamento climatico sul territorio, ma anche quelle sociali. Viene ad esempio ritratta una via di Milano piena zeppa di persone accampate in delle tende. Uno degli aspetti forse meno discussi del climate change è del resto lo stretto rapporto tra giustizia climatica e sociale: in una realtà dove le risorse naturali vengono spolpate e dove le emissioni inquinanti innescano eventi climatici estremi, la ricaduta economica sarà brutale. E chi ne risentirà, ancora una volta, saranno i più vulnerabili.

Immagine

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.