Storie Web venerdì, Febbraio 23
Notiziario

Dopo gli attacchi in Siria e Iraq, l’Iran colpisce anche in Pakistan: Islamabad denuncia l’uccisione di due bambini e il ferimento di altri tre, senza specificare il luogo dei bombardamenti. Almeno 13 persone sono morte ieri sera in raid israeliani su Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza. Raggiunto un accordo con Hamas per consentire la consegna di medicinali agli ostaggi. Confermata la morte dei due apparsi negli ultimi video. Uccisi altri 2 soldai israeliani, 192 da inizio operazioni di terr.a Gli Usa reinseriranno gli Houthi dello Yemen nella lista delle organizzazioni terroristiche, secondo i media americani

Colonne di fumo si alzano sul cielo di Khan Yunisc, nella striscia di Gaza, durante il raid israeliano
  • Israele, altri 2 soldati morti a Gaza, bilancio sale a 192

    L’esercito ha annunciato la morte di altri 2 soldati riservisti uccisi in combattimento a Gaza. Lo ha fatto sapere il portavoce militare secondo cui si tratta di Zechariah Pesach Haber (32 anni) e Yair Katz (34). Il bilancio dei soldati uccisi – dall’avvio dell’operazione di terra nella Striscia – sale così a 192.

  • Israele: «Ucciso in Cisdordania Abu Shala, capo cellula terrorista»

    L’esercito israeliano e lo Shin Bet (Sicurezza interna) hanno confermato di aver condotto un attacco con i droni uccidendo a bordo di un auto nel campo profughi di Balata, a Nablus in Cisgiordania, tre uomini tra cui Abdallah Abu Shalal ritenuto capo di una cellula che si apprestava a compiere un attentato in Israele. Secondo le stesse fonti, Ab Shalal era responsabili di diversi recenti attacchi e tra questi quello uno recente in un quartiere di Gerusalemme. L’esercito ha poi spiegato che Abu Shalal aveva ricevuto “finanziamenti e istruzioni dall’Iran e dal altri gruppi terroristici di Gaza.

  • Mosca: abbattuti 7 missili e 4 droni ucraini su Belgorod

    Sette missili e quattro droni ucraini sono stati abbattuti sulla regione russa di confine di Belgorod la notte scorsa. Ad affermarlo è il ministero della Difesa di Mosca: “Il tentativo del regime di Kiev di lanciare un attacco terroristico contro strutture situate sul territorio della Federazione Russa è stato sventato”, ha scritto su Telegram alle prime ore di oggi.

    Una donna in attesa alla fermata dell’autobus protetta dai sacchi di sabbia a Belgorod, importante cittadina russa ai confini con l’Ucraina (Photo by STRINGER / AFP)

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.