Storie Web lunedì, Aprile 22
Notiziario

Fonti palestinesi: 70 morti in ultimo attacco Israele a Gaza

Decine di civili sono stati uccisi e feriti nella notte nel corso del bombardamento della Striscia di Gaza da parte dell’occupazione israeliana. Lo riferisce l’agenzia di stampa palestinese Wafa. Fonti mediche hanno riferito che più di 70 civili sono stati uccisi e altri, soprattutto bambini e donne, sono rimasti feriti negli attacchi aerei e di artiglieria israeliani contro aree del campo profughi di Nuseirat, nell’area di Zuwaida e nella città di Deir al-Balah.

Fonti hanno affermato che i corpi di 16 persone sono stati portati negli ospedali in seguito all’attacco israeliano a Khan Yunis nel sud della Striscia di Gaza. Cinque corpi, la maggior parte dei quali bambini, sono stati recuperati sotto le macerie in seguito ad un nuovo bombardamento israeliano del nord della Striscia di Gaza.

I bombardamenti israeliani hanno preso di mira anche i quartieri di Shuja’iyya, Zeitoun, Tel al-Hawa e Sheikh Ijlin a Gaza City.

Fonti mediche affermano che l’occupazione israeliana ha compiuto 13 massacri nelle ultime 24 ore.

Il numero dei civili uccisi dall’inizio dell’aggressione israeliana a Gaza dopo i fatti del 7 ottobre è salito a 28.985, per la maggior parte donne e bambini. Almeno altri 68.883 sono rimasti feriti.

Gaza, edificio distrutto da attacco israeliano: si scava tra le macerie
Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.