Storie Web martedì, Febbraio 27
Notiziario

 

Gianni Rivera in un’intervista al Corriere della Sera, ricorda il grande Rombo di tuono, scomparso ieri a 79 anni “Il primo pensiero è che abbiamo percorso tanta strada assieme, e che è stato un bel periodo. Siamo stati sempre bene assieme”. L’ex fuoriclasse del Milan e della Nazionale assicura  “Avevamo un ottimo rapporto, aveva un carattere molto forte, deciso, ma io non l’ho mai visto litigare con nessuno. Per la verità nessuno dei miei compagni di Nazionale dell’epoca era tipo da litigare. Lui per carattere era abbastanza chiuso in se stesso, dopo l’incarico di dirigente accompagnatore in Nazionale si è come autoescluso.

Conclude Gianni Rivera: “No, non lo sentivo mai, aveva scelto di vivere a Cagliari tra casa e il bar vicino a casa, e di lui non ho saputo più niente. Credo avesse già qualche problema di salute, quando ha rinunciato a un incarico importante in Federazione. Non è facile rapportarsi con uno che si mette in un angolo”

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.