Storie Web venerdì, Marzo 1
Notiziario

Gabriel Jesus non potrà più giocare al suo videogioco preferito poiché è stato bannato. Un presunto imbroglio del giocatore ha fatto scattare la rimozione dell’account. L’attaccante dell’Arsenal aveva investito quasi 50mila euro per acquistare i vari e nuovi strumenti di gioco.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

La sconfitta più grande degli ultimi giorni per Gabriel Jesus è arrivata lontano dal rettangolo verde e dall’Arsenal. L’attaccante brasiliano dei Gunners, attualmente terzo in Premier a -5 dal Liverpool capolista, si è infatti ritrovato improvvisamente bannato dal videogioco Counter-Strike 2. Si tratta di un gioco di strategia militare che è diventato incredibilmente popolare tra i calciatori brasiliani come Neymar e Casemiro da sempre molto appassionati. Gabriel Jesus nel tempo si è rivelato un accanito giocatore tanto da investire nel gioco quasi 50mila euro.

Ben 40.800 sterline che per la precisione sono 46.770 euro. Una somma spesa in skin nel gioco, inclusa una pistola M4A1-S Hot Rod da 935 euro che ha personalizzato. Improvvisamente però l’account dell’attaccante brasiliano è stato eliminato. Un ban inaspettato per lui che avrebbe violato delle regole ben precise inserite all’interno del videogioco. Solitamente questo accade a chi è stato scoperto a imbrogliare in qualche modo, come ad esempio usare diversi software per migliorare le prestazioni del gioco. Gabriel Jesus ha rivelato tutto su Twitter.

Le presunte tecniche adoperate dal fantasista dell’Arsenal sarebbero state viste come un imbroglio per alterare le sue prestazioni nel gioco. Ecco perché il team di Counter-Strike 2 ha estromesso il giocatore improvvisamente che potrebbe essere sbloccato solo a fronte di evidenti prove di un errore da parte del team del videogioco. “Ciao @counterstrike, il mio account ha ricevuto ingiustamente un ban VAC, puoi aiutarmi? Segui il link dell’account e stampa il ban”. Questo scrive il giocatore su Twitter denunciando quanto accaduto augurandosi soprattutto di poter rientrare in qualche modo per continuare ad usufruire del suo account, compresi i benefit da lui acquistati.

Perisic dal Tottenham all’Hajduk: tornerà a giocare dopo l’infortunio guadagnando 1 euro al mese

Gabriel Jesus ha chiesto spiegazioni su Twitter.

Gabriel Jesus ha chiesto spiegazioni su Twitter.

Spesso in questi casi il ban può scattare anche per errore. Ad esempio accade che vengano rimossi accidentalmente gli account durante un nuovo aggiornamento del driver. L’attaccante dell’Arsenal crede chiaramente che ci sia stato un errore e che il suo ban sia stata una punizione troppo severa. Specie per chi come lui credeva in quel gioco tanto da investire anche un’ingente somma di denaro pur di accrescere la sua voglia di giocarci. A tal proposito, non potrà vendere le skin acquistate poiché è vietato dalla policy del gioco. Il colpo di grazia per Gabriel Jesus.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.