Storie Web mercoledì, Febbraio 28
Notiziario

Il Consiglio dei ministri ha approvato il piano di salvataggio per l’ex Ilva che prevede il passaggio della società in amministrazione straordinaria. Con un decreto legge portato fuori sacco rispetto all’ordine del giorno il Governo ha approvato un pacchetto di misure, intervenendo d’urgenza sull’ordinamento già esistente, a tutela della continuità produttiva e occupazionale delle aziende in crisi, fra cui l’ex Ilva, e prevede garanzie di cassa integrazione straordinaria durante l’eventuale amministrazione straordinaria.

Le tutele dei lavoratori

Tra le misure approvate anche l’esclusione dalla cassa integrazione dei lavoratori impegnati nella sicurezza e nella manutenzione degli impianti, per consentire che restino operativi. Rimangono ferme le disposizioni, già inserite nell’ordinamento, a tutela delle piccole e medie imprese creditrici.

Il confronto con i sindacati

le misure approvate in Consiglio dei ministri saranno presentate domani giovedì 18 gennaio alle organizzazioni sindacali. L’incontro è fissato per le ore 15, per proseguire il confronto avviato da tempo sul futuro dell’acciaio in Italia.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.