Storie Web giovedì, Febbraio 29
Notiziario

I primi dati sull’esito del ballottaggio presidenziale in Finlandia vedono il leader di centrodestra Alexander Stubb in vantaggio.

Al momento Stubb ha ricevuto il 52,7% dei voti, stando all’ultimo aggiornamento diffuso dal Ministero della Giustizia. Il rivale Pekka Haavisto, membro del Partito dei Verdi, è rimasto indietro con il 47,3%. È troppo presto, però, per stabilire un vincitore definitivo: il risultato definitivo è atteso intorno alle 22:00.

Il 13° presidente della Finlandia aiuterà a guidare la politica estera e di sicurezza della nazione nordica verso una nuova era come membro della NATO. Il presidente, durante il suo mandato di sei anni, agirà come il massimo diplomatico del Paese e comandante supremo delle sue forze di difesa, lavorando in collaborazione con il governo per gestire le relazioni estere. A livello nazionale, i poteri del presidente sono invece limitati.

Chi sono i candidati

L’ex primo ministro Stubb, 55 anni, si è presentato alle elezioni come favorito, avendo prevalso al primo turno, lo scorso 28 gennaio, e mantenendo la leadership nei sondaggi durante le due settimane di campagna elettorale. Lo sfidante Haavisto, 65 anni, è il ministro degli Esteri uscente.

Entrambi rappresentano la continuità nella politica estera, con l’obiettivo di contrastare la Russia, sostenere l’Ucraina e integrare la Finlandia nell’alleanza di difesa.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.