Storie Web martedì, Febbraio 27
Notiziario



Elezioni amministrative 2024



19 Gennaio 2024



13:25

Nel 2024 si terranno le elezioni amministrative in circa 3.700 Comuni italiani. La data sarà tra il 15 aprile e il 15 giugno 2024, forse insieme alle elezioni europee. Andranno al voto anche sei capoluoghi di Regione: Bari, Cagliari, Campobasso, Firenze, Perugia, Potenza.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Elezioni amministrative 2024

Nel 2024, saranno circa 3.700 i Comuni al voto. Tutte le votazioni si terranno tra il 15 aprile e il 15 giugno, anche se per molte la data specifica è ancora da definire. La votazione potrebbe svolgersi insieme alla elezioni europee dell’8 e 9 giugno – quando ci saranno probabilmente anche alcune elezioni regionali – ma non è ancora deciso.

Si aggiungeranno all’elenco anche gli eventuali Comuni in cui i Consigli saranno sciolti prima del 24 febbraio 2024. Tra i Comuni che sicuramente dovranno eleggere un nuovo sindaco e Consiglio comunale ci sono anche 27 capoluoghi di Provincia di cui sei capoluoghi di Regione: Bari, Cagliari, Campobasso, Firenze, Perugia, Potenza.

Come in passato, anche quest’anno il sistema elettorale sarà diverso in base alla popolazione legale residente nel Comune: dove ci sono più di 15mila abitanti sarà possibile il ballottaggio tra i due candidati che hanno preso più voti al primo turno, se nessuno ha preso il 50% più uno; nei Comuni con meno di 15mila abitanti vincerà chi prende più voti al primo turno, a prescindere dalla percentuale.

Quando si vota per le elezioni comunali 2024

Tutte le elezioni amministrative 2024 si svolgeranno tra il 15 aprile e il 15 giugno, come previsto per legge, con l’eccezione dei Comuni nelle Regioni a statuto speciale che hanno la possibilità di fissare anche date diverse. Per gli altri, è possibile che il governo decida di stabilire l’appuntamento elettorale insieme a quello delle elezioni europee: sabato 8 giugno dalle ore 7 alle 22 e domenica 9 giugno dalle ore 7 alle 23. Non è ancora stabilito, però, se sarà proprio questo il fine settimana scelto.

L’elenco dei Comuni al voto

L’elenco completo dei Comuni che andranno al voto non è ancora completo, perché saranno incluse anche le amministrazioni che chiuderanno in anticipo il loro mandato da qui al 24 febbraio. Per il momento, si tratta di circa 3.700 Comuni. Nell’elenco ci sono 27 capoluoghi di Provincia: Ascoli Piceno, Avellino, Bari, Bergamo, Biella, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Cremona, Ferrara, Firenze, Forlì, Lecce, Livorno, Modena, Pavia, Perugia, Pesaro, Pescara, Potenza, Prato, Reggio Emilia, Rovigo, Sassari, Verbania, Vercelli e Vibo Valentia. Tra questi andranno al voto anche sei capoluoghi di Regione:

  • Bari
  • Cagliari
  • Campobasso
  • Firenze
  • Perugia
  • Potenza

Come si vota alle elezioni amministrative

Alle elezioni comunali 2024, come negli scorsi anni, la legge elettorale sarà diversa a seconda della popolazione residente nel Comune. Per i Comuni con più di 15mila abitanti ci sarà un primo turno, con possibilità di voto disgiunto (cioè si potrà votare un candidato sindaco e poi una lista non collegata a lui), e se un candidato avrà il 50% più uno dei voti validi sarà eletto. Se invece nessuno avrà avuto la maggioranza assoluta, si procederà con un secondo turno e si effettuerà il ballottaggio tra i due candidati che hanno preso più voti al primo turno.

Nei Comuni con meno di 15mila abitanti, si svolge un primo turno in cui è possibile il voto disgiunto. Viene eletto il candidato sindaco che ha preso la maggioranza dei voti, anche se non ha superato il 50% dei voti validi. Se c’è un solo candidato, viene eletto a condizioni che sia andato a votare almeno il 49% della popolazione, e che il candidato abbia ottenuto la metà dei voti validi.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.