Storie Web sabato, Luglio 13
Notiziario

Nella storia della britannica Dyson considerata la Apple degli elettrodomestici ci sono due nei: il sogno infranto dell’auto elettrica a guida autonoma e una certa timidezza nei robot aspirapolveri. L’ultimo il 360 Heurist è stato lanciato nel 2020 ma sappiamo che non ha mai convinto gli ingegneri della Dyson. A quattro anni di distanza lanciano sul mercato Dyson 360 Vis Nav, una macchina potentissima, innovativa, diversa da quelle che affollano il mercato. Il nome è rivedibile, troppo complicato, ma il dispositivo contiene alcune idee interessanti. A guidarlo ci sono 26 sensori che svolgono compiti specifici. Tra questi ce n’è uno piezoelettrico che monitora i livelli di polvere 15.000 volte al secondo. Per “guardare” usa una lente fisheye per avere una visione panoramica, un laser che consente di vedere le microscopiche particelle di polvere e una luce che si attiva quando l’ambiente è buio. Il motore promette fino a 110.000 giri al minuto e secondo Dyson offre un’aspirazione sei volte superiore a qualsiasi altro dispositivo robot. La spazzola poi combina tre modi di pulire in profondità con una potente aspirazione. L’abbiamo prova per una settimana. Ci ha convinto la capacità di rilevare i bordi delle pareti di una stanza. Viene usato un attuatore laterale. Ottima quando va sotto i mobili, si comporta bene anche al buio. Attenzione però alle dimensioni: supera ostacoli fino a 21 mm ma non passa sotto i mobili più bassi di 99 mm. Quattro le modalità. La modalità rapida è consigliata per la pulizia quotidiana e di routine e ha un’autonomia fino a 60 minuti. Esaurita la carica la macchina torna automaticamente alla sua stazione per ricaricarsi e nell’app ti dice ogni volta cosa ha fatto.

Le innovazione del Dyson 360 Vis Nav

Photogallery6 foto

Visualizza

Il montaggio e la configurazione sono semplici: si collega il caricabatterie alla base di aggancio, configuri l’applicazione e il gioco è fatto.

Per valutarla ci siamo concentrati sulle condizioni di scarsa visibilità – l’abbiamo fatta lavorare al buio – e sugli animali domestici (in casa ci sono due gatti e un cane). Oltre a un bambino di otto anni che sporca ogni volta che si muove. Aspira tutto grazie al potentissimo motore.

Il vero problema è il prezzo: 1299 euro. Vuole dire 3-400 euro di più della concorrenza. Il Roomba i7+ adesso lo trovate sotto i mille euro. Poi non dispone della funzione di svuotamento automatico o di pulizia. Ma è una questione di comodità. Più grave se il bimbo o la bimba è disordinata è la navigazione in una cameretta che sembra esplosa. Detto altrimenti non vede sempre i giocattoli lasciati per terra. E alla volte si fa intimidire dal gatto.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.