Storie Web mercoledì, Febbraio 28
Notiziario

I Green Day

A quattro anni dall’ultimo album “Father of All Motherfuckers” i Green Day tornano con il loro nuovo album “Saviors”, il quattordicesimo per la band formata da Billie Joe Armstrong, Mike Dirnt e Tré Cool, protagonista da anni, ormai del rock mondiale. Dopo il successo dell’ultimo singolo “The American Dream Is Killing Me” (ma tra i singoli ci sono anche “One Eyed Bastard”, “Dilemma”, “Look Ma, No Brains!”), la band americana si presenta all’appuntamento con questo lavoro lanciando anche il video del nuovo singolo “Bobby Sox” dopo l’improvvisata nella metropolitana di New York accompagnati da Jimmy Fallon.

Per quanto riguarda questo singolo Billie Joe Armstrong ha dichiarato: “È uno dei miei brani preferiti dell’album. È la canzone degli anni Novanta che non abbiamo mai scritto. All’inizio l’avevo scritta per mia moglie, ma quando si è concretizzata ho voluto cambiare e ho aggiunto ‘Vuoi essere il mio ragazzo?’ oltre a ‘Vuoi essere la mia ragazza’… Così la canzone è diventata una specie di inno universale”, mentre, parlando di The American Dream Is Killing Me il bassista Mike Dirnt in una recente intervista a Rolling Stone aveva detto: “È stata scritta da Billie [Joe Armstrong] quasi quattro anni fa. Ma sapevamo tutti che era solo un frutto a portata di mano. Non siamo una parodia di noi stessi, e canzoni come questa hanno bisogno di tempo per essere concretizzate. Se questo significa semplicemente sedersi e lasciare che la vita accada, così sia. Ed è stata una delle ultime cose che abbiamo registrato”.

Il concerto improvvisato nella metro è solo l’ultimo capitolo di una lunga serie di esibizioni a sorpresa in tutto il mondo, da un pub in Gran Bretagna per un’esibizione intima e improvvisata al show a sorpresa tutto esaurito a Las Vegas, pochi giorni prima del loro set da headliner al When We Were Young Festival fino all’evento di lancio che hanno tenuto con uno show intimo all’Irving Plaza di New York, nell’ambito della Small Stage Series di SiriusXM. L’album è stato registrato a a Los Angeles assieme al produttore Rob Cavallo, che con la band ha già registrato album iconici come “Dookie” del 1994 e “American Idiot” del 2004. La band sarà in Italia, in concerto, il prossimo 16 giugno, quando si esibirà a Milano agli I Days (Ippodromo La Maura).

Il 2024 comincia coi Club Dogo, la band annuncia data di uscita e tracklist dell’album omonimo

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.