Storie Web venerdì, Febbraio 23
Notiziario

È morto a Cagliari Enzo Fortunato, storico team manager del Cagliari nell’era Cellino e volto della trasmissione televisiva Tiki-Taka di Piero Chiambretti. Le sue condizioni di salute erano peggiorate da tempo e l’ex dirigente del club rossoblù era ricoverato all’ospedale Brotzu, in seguito a delle complicazioni dopo un problema ai reni.

Ha fatto parte del club sardo tra il 1992 e il 2001, tra gli anni dell’Europa e della cocente delusione della retrocessione di Napoli, in occasione dello spareggio col Piacenza. Fortunato era un uomo di riferimento del Cagliari tra il 1992 e il 2001: fece parte della società che arrivò in Coppa UEFA fino alla semifinale persa contro l’Inter, con la squadra guidata da Gigi Radice che vantava in attacco calibri come Dely Valdes e Oliveira.

Sedeva in panchina allo stadio “Sant’Elia” per stare vicino ai ragazzi, un vero ‘uomo-squadra’. Ha sempre avuto un rapporto speciale con il presidente Massimo Cellino e gli allenatori che si sono susseguiti sulla panchina sarda, ovvero Ventura, Mazzone, Trapattoni Radice e Tabarez.

La Roma travolge il Cagliari, De Rossi vince ancora: finisce 4-0, doppietta di Dybala

Immagine

Recentemente aveva affiancato Piero Chiambretti nella trasmissione televisiva di Italia Uno Tiki-Taka, vestendo i panni del maggiordomo più famoso d’Italia.

Commendatore della Repubblica dal 2008, Fortunato fin da ragazzo ha mostrato di avere una marcia in più attraverso la sua poliedrica personalità nell’organizzazione di momenti sociali e comunitari. È stato un personaggio di spicco del Forte Village in Sardegna dove ha gestito con la sua abilità la clientela del resort a cinque stelle. Prima dei villaggi turistici Enzo Fortunato era stato a Londra alla corte di sir Charles Forte, capostipite della nota catena alberghiera del lusso Rocco Forte: qui ha servito politici di fama mondiale, attori, cantanti come Freddy Mercury e David Gilmour.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.