Storie Web mercoledì, Febbraio 28
Notiziario

Luigi De Siervo ha smontato la riflessione e lo sfogo di Sarri sulla Supercoppa Italiana in Arabia Saudita. L’amministratore delegato della Lega Serie A ha risposto a distanza al tecnico della Lazio: “Non può avere detto sciocchezze simili”.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

La Supercoppa Italiana in Arabia Saudita è alle porte. Grande curiosità per vedere all’opera il nuovo format basato sulle Final Four con la presenza dunque di 4 squadre: Napoli, Inter, Lazio e Fiorentina. Un evento che però non smette di portarsi con sé una striscia di polemiche da parte di calciatori, società e soprattutto allenatori, visto il luogo scelto per giocare questo mini-torneo. A schierarsi contro la scelta di Riyad è stato soprattutto Maurizio Sarri, tecnico dei biancocelesti. L’allenatore toscano è stato chiarissimo: “Con tutti i problemi che ci sono si fa la Supercoppa a quattro”.

Il discorso di Sarri però è più complesso e la sua riflessione punta il dito sugli interessi economici della Lega Serie A che a suo dire sono alla base della scelta dell’Arabia: “Prendiamo tutto quello che si può prendere in maniera miope – ha spiegato prima di esplodere – Andiamo a elemosinare soldi in giro per il mondo”. Parole che però hanno completamente sorpreso Luigi De Siervo. L’amministratore delegato Lega Serie A ha smontato la sua tesi intervenendo in conferenza stampa a Riyad. In maniera quasi sorpresa commenta le parole dell’allenatore della Lazio: “Non può aver detto una sciocchezza simile”.

L'arrivo di Sarri con la Lazio in Arabia Saudita.

L’arrivo di Sarri con la Lazio in Arabia Saudita.

De Siervo è stato chiamato di fatto a rispondere alle parole dell’allenatore toscano che da tempo sta battagliando affinché il sistema calcio italiano trovi una soluzione ai calendari fitti d’impegni che non consentono più di poter affrontare una stagione in maniera regolare. “Penso sia stato frainteso, non può aver detto una sciocchezza simile. Sarri fa parte di un sistema i cui professionisti vengono pagati dalla ricerca di ricavi – ha spiegato De Siervo provando a rispondere a distanza al tecnico di Stia – E per questo anche dalla possibilità di organizzare queste partite”.

La Supercoppa di Turchia in Arabia salta per un clamoroso incidente diplomatico: cosa è successo

L’ennesimo botta e risposta in questa vigilia di Supercoppa Italiana del tutto inedita per il nostro calcio che si affaccia in una nuova dimensione che però non fa felici tutti. “L’obiettivo è quello di utilizzare la Supercoppa per esportare, come fanno già leghe come NFL o NHL, partite ufficiali – ha proseguito poi De Siervo – Allo stato non è ancora possibile farlo con partite di campionato, ma la Supercoppa rappresenta una possibilità”. Un cambiamento che però lascia ancora un po’ perplesse i protagonisti del calcio italiano.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.