Storie Web venerdì, Marzo 1
Notiziario

Daniel De Rossi si è ritrovato di fronte Romelu Lukaku per la prima volta nel suo primo giorno da nuovo allenatore della Roma al posto di Mourinho. Il tecnico giallorosso è rimasto stupito: “Ma sei sempre stato così?”.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

Il primo giorno di Daniele De Rossi come nuovo allenatore della Roma al posto dell’esonerato Mourinho è stato a dir poco ricco di emozioni. Il ritorno a Trigoria accompagnato da un bagno di folla, il saluto con Ryan Friedkin – suo grande amico – che lo aspettava all’entrata del centro sportivo giallorosso fino all’ingresso negli spogliatoi. Poco prima di ritrovarsi in palestra a parlare con tutta la squadra e successivamente in campo per iniziare gli allenamenti, De Rossi nei corridoi ha incontrato e salutato diversi giocatori tra cui soprattutto Romelu Lukaku.

La stella di questa Roma insieme a Paulo Dybala è entrato nello spogliatoi dello staff tecnico, un tempo luogo sacro di José Mourinho, e ha conosciuto tutti i componenti che faranno parte della squadra allenatori di DDR. Ma proprio il nuovo tecnico giallorosso quando si è trovato di fronte l’attaccante belga ha avuto un attimo di stupore. De Rossi, dal filmato pubblicato online dall’account Youtube del club, si stava sistemando la sua nuova tuta da allenatore quando a un certo punto si ritrova Lukaku davanti. Lo stupore sta tutto nelle parole dell’ex campione del mondo con l’Italia che lo guarda e dice: “Ma sei sempre stato così?”.

Tante risate da parte dei componenti dello staff di De Rossi hanno accompagnato quella battuta. L’allenatore della Roma, che ha smesso di recente di giocare a calcio e che quindi conosce benissimo Lukaku, ha spiegato: “Ma sempre così grosso sei stato? – la domanda di De Rossi è abbastanza curiosa – Eri così grosso pure prima perché altrimenti mi sa che mi sono rimpicciolito io”. Un siparietto tutto da ridere che l’allenatore della Roma ha usato anche un po’ per rompere il ghiaccio e mettere a proprio agio ogni singolo giocatore.

De Rossi cerca subito il feeling perfetto con la squadra: in 5 hanno giocato con lui, devono aiutarlo

De Rossi ha il dovere e l’obbligo di recuperare fisicamente e soprattutto mentalmente una squadra che sembra svuotata e priva di idee viste le ultime e poco brillanti uscite della Roma. In tal senso è da esempio la frase rivolta a Tammy Abraham che De Rossi si ritrova di fronte nella pancia di Trigoria: “Come stai animale?”. I due si abbracciano e la domanda dell’allenatore dei giallorossi fa sapere quanto consideri poderoso l’attaccante inglese negli automatismi tattici dei capitolini. Di certo a Trigoria, oltre alla sua bravura, con De Rossi non mancherà l’allegria.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.