Storie Web venerdì, Febbraio 23
Notiziario

Luciano Darderi ha vinto il suo primo torneo ATP partendo dalle qualificazioni in Argentina. Prima di questa settimana aveva vinto una sola partita nel circuito maggiore. 5 italiani sui 6 della top 100 della classifica ATP hanno 21 o.

Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it

Dopo il trionfo in Coppa Davis e quello di Jannik Sinner agli Australian Open,  nuova grande gioia per il tennis italiano. Luciano Darderi con una vera e propria impresa si è aggiudicato il torneo ATP 250 Cordoba Open battendo in finale Facundo Bagnis. Il giocatore italo-argentino entrato in tabellone dalle qualificazioni, prima di questa meravigliosa settimana aveva vinto una sola partita nel circuito maggiore ATP, proprio nell’edizione 2023 del torneo argentino. Grazie a questo exploit entra nella top 100, al posto numero 76.

Un sogno quello di Darderi che nonostante il doppio passaporto italiano (grazie al nonno) e argentino ha deciso di rappresentare i colori azzurri. Basti pensare che nel Cordoba Open ha battuto anche in semifinale il campione in carica Baez numero 26 al mondo riuscendo nella sua cavalcata a vincere tutti i match rifilando almeno un 6-0 o 6-1 agli avversari.

In quella che è stata poi la terza finale ATP della storia tra due giocatori provenienti dalle qualificazioni non c’è stata praticamente storia. Contro Bagnis (numero 207 ATP e protagonista anche lui di un exploit) il primo set è scivolato via 6-1 in 25′ per un Darderi che in grande spolvero ha poi chiuso il discorso 6-4, sfruttando anche una maggiore freschezza fisica rispetto al 33enne padrone di casa.

Bertolucci spiega perché Sinner vincerà ancora: “Ma avete visto cosa ha fatto con la monetina?”

Con questa vittoria Darderi diventa il settimo italiano in attività con almeno un titolo sul circuito dopo Jannik Sinner (11), Fabio Fognini (9), Matteo Berrettini (7), Marco Cecchinato (3), Lorenzo Sonego (3) e Lorenzo Musetti (2). Darderi che è nato in Argentina e ha dichiarato a Ubitennis di giocare per l’Italia, ma sentirsi sudamericano  ha festeggiato il successo abbracciando suo padre che lo segue da sempre e la sua ragazza.

Ora ad attenderlo c’è l’ATP 250 di Buenos Aires, che inizierà questo lunedì. Il nuovo numero 76 del mondo potrà godersi anche una bella vincita, visto che ha incassato quasi 80mila euro, triplicando il suo tesoretto di premi vinti.

L’Italia ora può contare su ben 6 giocatori nella top 100, a conferma dell’eccezionale momento tennistico: Sinner (4), Musetti (26), Arnaldi (43), Sonego (48), Cobolli (72), Darderi (76). E cinque di questi hanno un’età compresa tra i 21 e i 22.

Queste le sue parole al termine del match:“Mi sento molto bene, non posso credere di aver vinto il mio primo titolo ATP. La settimana scorsa ho perso nel secondo round di un Challenger. Uscire dalle qualificazioni e vincere il titolo con la mia famiglia qui, mio ​​padre e la mia ragazza, è davvero speciale. Vuol dire fare un grande passo in classifica”.

Condividere.
© 2024 Mahalsa Italia. Tutti i diritti riservati.